[Concorso] Sei il mio angelo custode

Le fiction ed i racconti della community!

[Concorso] Sei il mio angelo custode

Messaggioda TenGwisin00 » 17/02/2018, 12:55

In una gita al campo Everfree, Twilight pensa di rilassarsi con le sue amiche, ma molto presto scoprirà di una vecchia storia d'amore tormentata a cui si interesserà particolarmente. Farà inoltre la conoscenza di un ragazzo disabile col quale parlerà e che cambierà il suo modo di vedere una delle sue amiche cercando di mettere fine ad un errore del passato.

Sei il mio angelo custode


Capitolo 1:Arrivo al campo
Per le nostre care ragazze si prospettava una bella settimana al Campo Everfree, Twilight era già eccitata nel poter ritornare al campo, e vedere tutti quei paesaggi dal finestrino del pullman la rendeva molto felice, anche se sentiva un pò la mancanza di Spike era comunque felice di poter trascorrere quel tempo con le sue amiche.
Arrivate al campo, Gloriosa e Timber accolsero tutti a braccia aperte, Twilight era contenta di rivedere sia il campo sia Timber, naturalmente le sue amiche non mancarono di prenderla in giro nel tragitto.
Sunset fu felice di respirare quella bell’aria pura, -Sono contenta di questo bel momento e cosa importante non dovremo occuparci della magia dato che ora Gaia Everfree non è più un problema, spero solo che non dovremo usare i nostri di poteri-, Applejack reclamò
-Stai tranquilla zuccherino, non utilizzeremo i nostri poteri, possiamo benissimo farne a meno-,
Rainbow Dash si intromise tra le due ragazze, era molto eccitata
-Io non vedo l’ora di fare un sacco di attività sportive come l’altra volta, e stavolta senza paura di correre fuori dal campo e non vedo l’ora di farlo col mio dolce Fulmine- .
Dietro Rainbow Dash c’era un ragazzo di colore azzurro chiaro con i capelli blu scuro, era il suo fidanzato, e lui l’abbracciò e la baciò sulla bocca. Lui la guardò negli occhi e le sorrise
-Finalmente un po' di tempo da soli io e te qui al campo, non vedo l’ora di fare tante cose-
Rainbow gli rispose-Ad esempio?- ,
-Arrostire i marshmallow assieme a te vicino al fuoco, mia dolce Dashie-,
-Come sei tenero, non vedo l’ora anche io-, i due innamorati se ne andarono via lasciando Sunset ed Applejack da sole.
Nel frattempo Gloriosa e Timber stavano distribuendo i biglietti per l’assegnazione delle tende.
Twilight voleva andare a prendere il suo biglietto, però vide un attimo una scena guardando verso il bus, c’erano Flash Sentry e i suoi amici che stavano aiutando un ragazzo a scendere, il ragazzo in questione si reggeva in piedi con dei trampoli, e Flash e gli altri lo stavano aiutando a far scendere la sua sedia a rotelle.
Twilight non ci fece caso che c’era un ragazzo disabile assieme al loro gruppo e la cosa la sorprese, ma poi fu chiamata da Sunset perché aveva preso la sua carta per la tenda, e con sorpresa di Twilight anche stavolta lei e Sunset erano nella stessa tenda.
Tutte e due andarono alla loro tenda e misero a posto gli zaini.
Sunset chiese una cosa a Twilight -Come mai ti eri fermata vicino al bus, Twilight?-, e lei non potè che dire la verità
-Ecco…..il fatto è che ho visto Flash e i suoi amici aiutare un ragazzo disabile, era un ragazzo con la maglietta gialla e dei jeans, era grigio e aveva la pettinatura a moicano azzurra chiaro, non mi ricordavo di aver mai visto un ragazzo disabile nella nostra scuola-, Sunset comprese quello che aveva detto -Ho capito, stai parlando di Thunderlane-, Twilight si stupì -Lo conosci?-,
-Sì, è un ragazzo molto simpatico, tu sei ancora nuova quindi non lo conosci, devi sapere che prima che Rainbow Dash stesse con Fulmine, lei e Thunderlane stavano insieme-,
-Sul serio?Lei stava con un ragazzo disabile?-,
-No, circa un anno fa lui ebbe un incidente, io non so i particolari, dovresti chiederlo ad Applejack o a Rarity, quello che so è che il giorno in cui Thunderlane ebbe l’incidente lui e Dash si lasciarono, l’unica cosa che so è che per colpa sua se lui ora ha perso le gambe-.
Twilight si mise a pensare, sapeva che Rainbow Dash stava con Fulmine già da più di un mese, ma non sapeva che prima stava con un altro ragazzo e volle sapere di più.

Capitolo 2:Twilight conosce Thunderlane
Nel pomeriggio in tutto il campo tutti stavano facendo attività, c’era chi andava sulla barca, chi praticava tiro con l’arco, chi si arrampicava, Twilight non sapeva cosa fare poi vide il ragazzo sulla sedia a rotelle che stava facendo dei lavoretti vicino ad un tavolo, così lei si avvicinò per parlargli.
Lei lo salutò, anche lui le fece ciao, nonostante non ci avesse mai parlato.
Twilight però cercò di fare conversazione
-Tu…ti chiami Thunderlane?-,
-Sì, e immagino tu sia Twilight Sparkle, la ragazza venuta dalla Crystal Prep-,
-Oh, non sapevo mi conoscessi-. Thunderlane le spiegò che si ricordava perfettamente di quando lei si trasformò in Midnight Sparkle, e creò quei varchi, la povera Twilight era un po' imbarazzata poi guardò quello che lui stava facendo.
-Che…cosa fai?-, e lui rispose -Oh, sto creando delle lanterne con la carta, le sto facendo per i miei amici-,
-Ma…non dovrebbero essere loro a crearle?-,
-Il fatto è che mi annoiavo e così ho detto loro che potevo crearle io per loro così non mi sarei annoiato-,
-Posso...darti una mano?-,
-Sicuro, anzi se siamo in due facciamo prima-, Twilight voleva conoscere un po' Thunderlane così gli chiese come andasse a scuola, e se aveva degli interessi, naturalmente non gli chiese di Rainbow Dash, perché aveva in mente di fare altre domande alle sue amiche.
Twilight pensò di raccontargli per filo e per segno tutto quello che era successo la prima volta al Campo Everfree e mostrò a Thunderlane la sua pietra magica, Thunderlane era incuriosito
-Interessante, anche Rainbow Dash ce l’ha? -,
-Sì, e lei ha il potere della super velocità, direi che è adatto a lei-,
-Puoi ben dirlo, è sempre stata una ragazza atletica e veloce da quando ci frequentavamo-, Twilight rimase sorpresa di quella frase, ma Thunderlane aggiunse altro,
-Oh, scusa forse non sapevi che io e Rainbow Dash una volta eravamo fidanzati?-,
-Ecco….no…però vorrei che tu mi parlassi di te, non vorrei parlare di Dash, a volte sa essere un po' egocentrica, ma è comunque una cara amica-.
Dopo un’ora Twilight salutò Thunderlane, e si diresse verso le sue amiche che stavano cucinando qualcosa in un capanno, Twilight disse loro che aveva parlato con Thunderlane e che lui aveva nominato Rainbow Dash, quest’ultima se ne andò dal capanno per uscire fuori, Twilight non capì.
Applejack le spiegò -Vedi, zuccherino, non bisogna mai parlare di Thunderlane con Rainbow Dash, perché una volta loro erano amici per la pelle oltre che fidanzati, ma quando successe l’incidente lei non ha mai più voluto a che fare con lui-, Twilight volle sapere di più,
-E’ un ragazzo molto simpatico e anche molto intelligente, cosa è successo tra loro due?-, Rarity si fece avanti
-Twilight? Sappi che il giorno che si lasciarono è lo stesso dell’incidente di Thunderlane, lui le aveva chiesto di sposarla subito dopo il liceo ma lei rifiutò e lo lasciò, poi successe l’imprevisto, lei si mise le cuffie in testa ed ascoltò la musica ad alto volume per non sentirlo, e in quel momento stava arrivando un camion ad alta velocità guidato da un autista ubriaco, Thunderlane spintonò Rainbow, e la salvò, ma lui non ce la fece, e quindi perse l’uso delle gambe-,
quella storia scioccò Twilight
-Ma è terribile, così lui salvò la vita a Rainbow Dash?-, Pinkie rispose
-Sì, ma la famiglia di Thunderlane ritenne lei la responsabile, quindi da quel giorno loro non si sono mai più parlati-,
-Ma…come è possibile che Thunderlane mi abbia chiesto di Rainbow Dash? Non è strano? Non mi sembra che abbia così rancore verso di lei-,
Applejack le parlò -Non lo sappiamo, può darsi che lui l’abbia perdonata, ma ormai la nostra Dash sta con Fulmine-

Capitolo 3:L'ipotesi di Twilight
Rarity aggiunse -Anche se devo essere sincera lei era molto più felice con Thunderlane che con Fulmine, perché Thunder la trattava come una ragazza, invece Fulmine la tratta come un maschiaccio-,
Applejack replicò -Scusa, ma non è così che si comporta Dash?-,
-Oh cara Applejack, Dash sarà anche un maschiaccio ma rimane pur sempre una ragazza ed io so riconoscere bene quando una coppia è felice e credimi, non ho voluto dire mai niente a Dash, ma secondo il mio parere solo Fulmine è felice, lei invece crede di essere felice, ma non lo è-, Twilight ponderò un’ipotesi
-Forse è solo una mia teoria, quindi Thunderlane potrebbe essere ancora innamorato di Dash?-,
-Tesoro? io non glielo chiederei, apriresti delle brutte ferite a quel ragazzo, è meglio se lasci perdere-.
Twilight se ne uscì un po' perplessa, è pur vero che la sua ipotesi era un po' affrettata, ma se Thunderlane non voleva più a che fare con Rainbow Dash, perché mai avrebbe chiesto di lei con un’aria felice? Twilight osservò Rainbow Dash assieme a Fulmine che stavano scalando l’arrampicata insieme, non era la prima volta che li vedeva insieme e sapeva che c’era amore tra i due, ma le parole di Rarity le diedero da pensare, possibile che avesse ragione? Che Rainbow Dash non fosse così felice come sembrava? Twilight non poteva saperlo, ma una cosa era certa doveva parlare con Thunderlane e scoprire di più.
Prima di andare via vide i due innamorati che arrivarono in cima, Rainbow Dash si mise a saltellare e in quel momento Fulmine gli diede una pacca sul sedere
-Ehi, che fai Fulmine?-,
-Volevo solo farti uno scherzo, cara Dash-,
-Beh….non è stato molto divertente, ora scendiamo-,
-Oh…..andiamo, non ti sarai mica offesa? Dai-, Dash scese giù e sembrava un po' seccata.
A Twilight quel brutto comportamento da parte di Fulmine non piacque affatto e neanche Rarity approvò, difatti Twilight vide che Rarity era dietro di lei,
-Cara Twilight non è la prima volta che Fulmine fa uno scherzo del genere a Rainbow Dash, non è la prima pacca sul sedere che le dà-,
-E Dash non dice niente?-,
-No, non dice niente, ti assicuro che Thunderlane non avrebbe mai fatto una cosa del genere, è sempre stato educato con Dash-.
Twilight si mise a cercare Thunderlane dove fosse, e non dovette aspettare molto perché il ragazzo in questione stava aiutando Timber a dipingere la parete di un capanno.
Twilight lo salutò,
-Ciao Thunderlane-,
-Oh ciao Twilight-,
-Cosa state facendo?-,
-Sto aiutando Timber a dipingere-,
-Ma…non ti dà difficoltà?-, Thunderlane sospirò
-Senti Twilight, da quando sono così, ho visto gente avere pietà di me, ma non è quello che io voglio, vorrei che la gente mi trattasse come una persona qualsiasi, mi va bene che mi aiuta, ma anche io ho il mio orgoglio-,
-Ma non dovresti fare così, dopotutto non puoi farci niente-,
-Senti, so che sei una brava ragazza, e mi fa piacere averti conosciuto, però tu non puoi capire il mio punto di vista-, e Thunderlane riprese a dipingere, Timber andò vicino a Twilight
-Twily? Lo so che cosa stai facendo-,
-Ah sì?-,
-Sì, stai cercando di aiutare questo ragazzo, i suoi amici mi hanno parlato di lui, è un ragazzo un po' orgoglioso, ma non vuole essere di peso a nessuno, perciò gli ho permesso di darmi una mano con la vernice, tutto quello che devi fare è accettarlo come una persona normale, tutto qui-,
Twilight capì che il ragionamento di Timber era giusto quindi andò vicino Thunderlane
-Thunder?-,
-Sì, che c’è, Twilight?-,
-Non….non ti spiace se ti do una mano? Vorrei…parlare un po' con te, e poi non ho niente da fare-,
-Sicuro, prendi pure l’altro secchio col pennello, così facciamo prima-.
Così Twilight rimase a dipingere il capanno assieme a Timber e a Thunderlane, e mentre dipingeva parlava con quest’ultimo, e capì che era davvero un ragazzo intelligente ed educato.
Ad un certo punto del pomeriggio Twilight si accorse che Thunderlane si era fermato, e guardava dietro di lui, lei si girò e vide Rainbow Dash che giocava a pallone con Fulmine, Thunderlane aveva uno sguardo così malinconico e sospirò, la sua ipotesi forse era esatta, evidentemente Thunderlane era davvero ancora innamorato di Dash.
Twilight non pensò di fargli altre domande e si limitò solo ad aiutarlo.
Ma quella notte la ragazza cominciò a pensare a come avrebbe potuto affrontare l’argomento senza che Thunderlane potesse sembrare depresso.
Sunset si accorse che la sua amica ancora non stava dormendo e così le chiese cosa la stesse preoccupando.

Capitolo 4:Discorso con Thunderlane
Così Twilight decise di raccontare tutto quello che aveva capito a Sunset Shimmer. E lei decise una cosa
-Forse posso aiutarti io, se domani parlassimo con Thunderlane io potrei toccarlo e vedere se veramente lui è ancora innamorato di lei, per sapere che sentimenti prova-,
La ragazza viola era felice di quell’idea -E’ un ottimo piano Sunset, credo che potrebbe funzionare-.
L’indomani, le due ragazze cercarono Thunderlane, quando videro Rainbow Dash assieme a Fulmine che stavano giocando a pallone. Fulmine la precedeva sempre, e la ragazza cercava di togliergli il pallone, ma ecco che Fulmine fa una scivolata, fa cadere Dash e tira il pallone in una rete esultando
-Goooaaal, ce l’ho fatta, sono il campioneee-, Twilight e Sunset aiutarono Dash a rimettersi in piedi, sembrava quasi che si fosse fatta male, Twilight notò infatti una ferita ad una gamba
-Oh cielo, Dash, ma ti sei fatta male?-, la ragazza azzurra rispose con un falso sorriso
-Tranquille ragazze, è solo un graffio, niente di che, di solito quando gioco è peggio-,
-Ma è stato Fulmine a fartelo?-,
-Sì, lo so, a volte si fa trasportare, ma dopotutto lo faccio anche io, non è niente, solo un incidente-,
-Non mi dire che fa spesso così? Mica ti tratterà sempre così quando giocate?-,
-No, no, non vi preoccupate-, Sunset pensò di portare Dash all’infermeria, intanto Fulmine si era messo a palleggiare il pallone sulle ginocchia, come se si fosse infischiato della faccenda.
Dopo aver lasciato Dash, le due ragazze andarono alla ricerca di Thunderlane, però Sunset aveva qualcosa da dire a Twilight. -Lo sai?Quando ho toccato Dash, ho visto vari suoi flashback con Fulmine-,
-E com’erano?-,
-Pessimi, ho visto varie volte che giocavano e alcuni suoi appuntamenti, lascia che te lo dica, Fulmine la tratta proprio come un ragazzo, è maleducato, insensibile, e sembra che non l’ascolti mai, e Rainbow Dash non lo ammette ma si sente un po' troppo ignorata da questa relazione-,
-Ma è terribile, perché non reagisce? Perché non ci dice niente?-,
-Perché Fulmine ha i suoi stessi gusti e le sue capacità, però nel suo cuore vorrebbe essere un po' più compresa-,
-Dobbiamo trovare assolutamente Thunderlane-.
Le due ragazze stavano camminando vicino al lago quando videro proprio il ragazzo che stavano cercando mentre aiutava Flash Sentry ed Applejack a sistemare il molo.
Thunderlane salutò le ragazze,
-Ehi Twilight, Sunset, come va?-,
-Ciao Thunderlane-.
Le due ragazze andarono vicino Thunderlane per chiedere cosa stesse facendo e lui rispose che stava dando una mano a mettere a posto il molo, così entrambe decisero di aggregarsi a loro.
Twilight si mise ad aiutare Thunderlane a sistemare delle assi,
-Senti Thunder….posso chiamarti così?-,
-Sì, non c’è problema-,
-Sì, volevo dire….che programmi hai per il futuro?-.
Thunderlane si mise a sorridere e rispose subito,
-A dire la verità, non ho proprio dei programmi, quello che so è di poter continuare a lavorare nell’officina dove sto adesso-, Twilight ascoltò con piacere le parole del ragazzo, ed esattamente come l’altro giorno lui parlava di poter aggiustare le cose, ma lei volle fare un’altra domanda,
-Non hai anche voglia di trovare una ragazza?-, Thunderlane era un po' malinconico con quella domanda,
-Se…se devo essere sincero, non credo che troverei una ragazza che mi possa accettare così come sono, e poi già ne ho avuto una….ma non è finita bene, e da allora io non ho più voluto provarci con le ragazze-,
-Perché? Qual è il problema?-,
Ecco….non so….non è che ci sia un problema, è che….io non voglio nessun’altra ragazza, tutto qui-,
-Sei per caso ancora innamorato di quella ragazza?-,
-Io….io non lo so, forse…non saprei dirtelo, perché non ho mai più avuto una storia bella come quella che ho avuto con lei-,
-E’ una che conosco?-, Thunderlane si spaventò per quella domanda
-NO, no, non la conosci, non credo che tu possa conoscerla-, lei capì subito che si trattava di Rainbow Dash anche se lui non voleva dirlo, in quel momento Sunset volle parlare con Thunderlane, ma in realtà voleva semplicemente toccarlo per vedere i suoi pensieri.
Fu giusto il tempo di un attimo, e poi Sunset indietreggiò, Thunderlane si stupì per quel comportamento.
-Cosa succede, Sunset?-, ma lei fece finta di nulla
-No, è solo che….all’improvviso mi è venuto un crampo alla mano niente di che-,
-Oh, e ti fa male?-,
-No, non ti preoccupare, non è niente, anzi ora torno a dare una mano a Flash-, Twilight richiamò Thunderlane,
-Lo sai Thunder? Io e le mie amiche abbiamo un pulmino con cui fare delle tournée, potresti venire con noi, ci farebbe comodo un meccanico-, il giorno prima infatti, Thunderlane confessò a Twilight di essere un meccanico e che nonostante le sue condizioni riusciva ancora a lavorare. Thunderlane si mise a riflettere, poi rispose
-Sembra allettante, però…..no grazie, sei molto gentile, ma non credo che mi interessi l’offerta-,
-Perché mai? Ci farebbe comodo davvero, e poi….potresti fare felice Rainbow Dash, lei sarebbe molto riconoscente a chi ci ha dato una mano-,
-Rainbow Dash?-,
-Sì, la mia amica, quante Rainbow Dash pensi che si siano in giro?-,
-Sfortunatamente solo una-,
-Come?-, Thunderlane non voleva che Twilight lo sentisse, così cercò di cambiare discorso,
-Ecco….non so se…..che mi dici di te? Sei più brava in chimica o con le scienze?-, Twilight aveva capito il giochetto di Thunderlane perciò decise di accontentarlo e di non parlare di Dash, così si mise ad aiutarlo di nuovo.

Capitolo 5:La verità
Dopo aver sistemato parte del molo, Twilight si avvicinò a Sunset, piano piano, per poterle parlare sottovoce,
-Allora? Cosa hai visto?-, la ragazza sensitiva le confessò quello che aveva visto nella mente di Thunderlane,
-Avevi ragione tu Twilight, Thunderlane ha molti ricordi di Rainbow Dash, sembra che provi ancora qualcosa verso di lei, anzi sembra proprio che non abbia sentimenti di rancore, e pare anche geloso della presenza di Fulmine-,
-Ne ero sicura, allora è vero che lui è ancora innamorato di lei, Dash lo deve sapere-,
-Non possiamo costringerli, hai visto anche tu che appena abbiamo parlato di lui, lei se ne è andata via-,
-Però così non sarebbe giusto, meritano di parlarsi e di chiarire la loro storia-,
-Dovremmo prima parlare con lui-.
Twilight pensava finalmente di parlare con il ragazzo della sua attuale situazione con Rainbow Dash, ma come fare senza ferire i suoi sentimenti? In quel momento Thunderlane chiese a Twilight di portarlo dai suoi amici che stavano sistemando delle assi vicino al campo del tiro con l’arco.
Così Twilight aiutò Thunderlane con la sua sedia a rotelle, e pensò di parlare con lui nel tragitto.
-Senti…..Thunder?-,
-Dimmi Twilight-,
-Volevo chiederti……per caso tu e Rainbow Dash….stavate insieme? Nel senso…come eravate come coppia?-,
Thunderlane cominciava a sentirsi un po' inquieto con quella domanda,
-Dì la verità, hai parlato con le sue amiche?-,
-Esatto, e da come diceva Rarity tu e lei eravate molto uniti, anzi eri proprio un fidanzato modello, ma poi mi hanno detto quello che è successo quel giorno e…..-,
Thunderlane fermò Twilight prima che potesse dire altro, ma poi aggiunse
-Senti Twilight, di solito non vorrei parlare di certe cose, ma dato che sicuramente me lo chiederai ancora ti dirò tutto, perciò vieni con me-.
Thunderlane salutò i suoi amici, e poi Timber consegnò a lui delle assi di legno da piallare, così lui prese una pialla e la appoggiò su di una panchina, poi chiese a Twilight di tenerla ferma, così nel frattempo che lui lavorava il legno, pensò di parlare con lei.
E dopo tanto tempo pensò che forse era meglio confessarsi con qualcuno.
-Vedi Twilight, quel giorno….intendo il giorno del mio incidente tutto è cambiato, io non sono più stato lo stesso da allora, e anche la mia storia con Dash è cambiata, io….non posso più guardarla in faccia e ritenerla responsabile del mio incidente-,
-Ma tu…la odi?-, Thunderlane rispose con un tono scorbutico,
-Sì, io la odio, per colpa sua la mia vita è cambiata, io…..la odio, non voglio più aver a che fare con lei, e sono contento che la nostra storia sia finita-,
-Eppure mi sembra che tu a volte, o meglio quando ti visto osservarla, sembravi scontento, lo so che è solo un mio pensiero, ma forse tu la ami ancora-,
Thunderlane si fermò, si stette zitto per un po', e si mise a fissare il vuoto.
Twilight si avvicinò a lui e gli parlò.
-Thunder? Lo so che per te è ancora difficile accettare la tua situazione, ma forse tu sei stanco di odiare Dash, è solo una mia ipotesi, ma dopotutto non è lei che ti ha costretto a salvarla, no?-, a Thunderlane scappò una lacrima in quel momento e si mise una mano in faccia,
-Hai ragione Twilight, è vero, io…..io sono stufo di odiarla, ma ogni volta che io e lei parliamo finiamo sempre per litigare, e io in quel momento tiro sempre il peggio di me, e dico sempre che lei è responsabile della mia vita….ma io…io le voglio ancora bene, e quanto vorrei che facessimo pace, non che tornassimo insieme…magari, ma vorrei che lei non si sentisse in colpa, perché io…o meglio mia madre mi ha detto di smettere di piangermi addosso, dopotutto sono ancora vivo, io quel giorno ho visto la mia vita passarmi davanti agli occhi, eppure sono qui, io dovrei essere felice per lei, ha trovato un ragazzo esemplare, eppure quanto vorrei che….non fosse successo niente quel giorno, ma c’è un altro motivo per cui lei mi ha lasciato-,
-E quale sarebbe?-,
-Vedi….quel giorno le chiesi di sposarmi, ma non allora, dopo il liceo, e lei mi disse che ero un immaturo, che non voleva sposarmi subito dopo il liceo, che aveva ancora delle cose da fare, e poi abbiamo litigato, e lei se ne è andata via mettendosi le cuffie nelle orecchie, poi il resto dovresti saperlo-.
Twilight sapeva della proposta di matrimonio, però in quel momento si sentì sollevata sia per lei che per Thunderlane,
-Ne ero sicura, lo sapevo, allora tu vorresti che tu e Dash foste ancora insieme?-,
-Ragiona Twilight, non amerebbe mai un ragazzo disabile, e soprattutto dopo tutto quello che è successo non vorrebbe mai saperne più di me-,
-Ma hai provato a chiederglielo? Forse non è come credi tu, magari lei ti vuole ancora bene, e forse sta male ad aver perso il suo amico del cuore, dimmi…qual è il libro preferito di Dash?-,
-Troppo facile, ogni saga di Daring Do, ne va matta-,
-E il suo gelato preferito?-,
-Vaniglia, cioccolato, zuppa inglese e un contorno di zuccherini-,
-Come le piacciono le uova?-,
-Con una spruzzata di ketchup-, Twilight le fece altre domande, e lui rispose esattamente dato che lei ormai conosceva bene Dash,
-Ti ricordi ancora tutte queste cose di lei?-,
-E’ la ragazza più bella che avessi mai conosciuto, perché mai dovrei dimenticarmi di cosa le piace e cosa no?-, Twilight abbracciò Thunderlane, e poi ricominciarono a lavorare il legno.

Capitolo 6:Il salvataggio
Dopo un’ora, Twilight ritornò dalle sue amiche e riferì quello che si erano detti lei e Thunderlane.
Tutte e quante erano stupite dalle risposte del ragazzo, la stessa Pinkie Pie si sorprese
-E’ tutto vero, sono proprio i gusti di Rainbow-,
-E lei invece non lo sa-,
-Dobbiamo prima fare un piccolo interrogatorio a Fulmine-.
Le ragazze cercarono Fulmine e lo trovarono vicino ad una roccia a riposarsi, Sunset gli chiese
-Fulmine? Dove si trova Rainbow?-,
il ragazzo un po' scocciato le rispose
-E’ sulla barca a vela vicino al molo, stava assieme a delle amiche, voleva fare un po' di pratica-,
-E come mai non sei con lei?-,
-Mi annoiavo, volevo riposarmi un po'-, Pinkie Pie si avvicinò a lui,
-Dimmi Fulmine, che libri preferisce Rainbow?-,il ragazzo era un po' perplesso
-E io che ne so? Libri di avventura?-,
-Quali di preciso?-,
-Boh?-,
e non solo lui non seppe rispondere a quella domanda, ma anche ad altre che le ragazze gli fecero, Pinkie si infuriò,
-Ma tu non sai proprio niente di Dashie, e state insieme da tanto tempo-,
-Oh, andiamo, nemmeno lei conosce i miei gusti, perché mai dovrei faticare per conoscere i suoi?-, fu il turno di Sunset di arrabbiarsi,
-Ascolta bene, tu non meriti di….-, ma appena lei toccò Fulmine con la mano lei vide nei suoi ricordi che lui aveva dato una borsa frigo a Dash piena di birre, e che lei aveva anche insistito a farlo venire sulla barca, ma lui le aveva detto di no, perché voleva stare un po' da solo e le aveva persino urlato contro.
Sunset ritornò alla normalità e si arrabbiò ancora di più,
-Hai urlato contro Dash e lei hai dato persino delle birre?-,
-E tu come fai a saperlo?-,
-Ragazze dobbiamo andare subito da lei-, le ragazze corsero verso il molo e trovarono in lontananza Rainbow Dash, Derpy e Cloud Chaser sulla barca, Sunset cercò di chiamare l'amica.
-Ehiiii, Dash, vieni subito qui-, ma la loro amica pareva essersi ubriacata e sembrava non reggersi in piedi
-Ehi, ragazze, hic, venite qui, hic, abbiamo fatto una piccola festicciola, hic-,
le ragazze erano sorprese di trovare Dash in quello stato, Applejack le urlò da lontano
-MA SEI UBRIACA? TORNA SUBITO QUI, accidenti, non posso credere che si sia ubriacata-, in quel momento arrivarono Timber e Thunderlane sul molo, il ragazzo grigio chiese alle ragazze
-Che cosa sta succedendo ragazze? Perché urlate tanto?-, fu Twilight a rispondergli
-Fulmine ha urlato a Dash e l’ha lasciata sola sulla barca e gli ha dato anche delle birre ed ora lei è ubriaca-,
-Non ci credo, lei non è che regga l’alcool, potrebbe cacciarsi nei guai se lo venissero a sapere i suoi genitori-, ma mentre parlavano, sulla barca Dash si era messa appoggiata sul bordo, in quel momento Derpy stava sistemando la vela, ma scivolò e l’albero si girò e colpì in testa Dash, che finì in acqua.
Twilight si spaventò,
-Oh no, ora Dash è finita in acqua-,
Applejack rispose,
-Tranquilla, sa nuotare, non scordarti che è brava anche nel nuoto-.
Ma dopo essere caduta in acqua, Dash non riaffiorò, e passò anche mezzo minuto.
Applejack disse
-Non capisco, forse sta facendo apnea-, Thunderlane si spaventò
-Oh no, forse la botta l’ha fatta perdere conoscenza, SANTO CIELO, DASH-,
Thunderlane mosse velocemente le mani per spingere la sedia vicino al molo, poi, arrivato al limite si buttò in acqua, al che Twilight si stupì
-Thunder? Ma che fai? Sei impazzito?-.
Ma Thunderlane non si curò di niente, non potendo usare le gambe si spinse con le braccia, poi arrivato vicino alla barca si tuffò e vide Rainbow Dash priva di conoscenza che stava affondando.
Si spinse più in fondo e prese col suo braccio destro la ragazza, poi la portò in superficie, ma Dash ancora non si svegliò, la portò in fretta sul terreno vicino al molo, e la appoggiò per terra, lui strisciò vicino a lei e sentì che non respirava. Thunderlane era a dir poco spaventato per lo stato della sua amica e cominciò ad andare nel panico,
-Dash, no, no, ti prego respira, respira, avanti-, con le sue mani fece un massaggio sul torace di Dash, ma sembrava che non funzionasse, così le tappò il naso e le fece la respirazione bocca a bocca.
E così continuò a soffiare aria dentro Dash, ma ancora non c’era un miglioramento, intanto, Twilight e le altre si erano avvicinate, ed erano anche loro preoccupate.
Poi, tutto accadde all’improvviso, Dash vomitò dell’acqua e tossì, e finalmente aprì gli occhi. All’inizio era un po' confusa nel vedere tutta quella gente attorno a lei, poi guardò a sinistra
-Thunderlane? Ma cosa succede?-, il ragazzo aveva le lacrime agli occhi e abbracciò piangente Dash,
-Oh, grazie al cielo stai bene, per fortuna sei viva-, ma poi lui si staccò e con le sue braccia alle spalle della ragazza la guardò furioso,
-NON TI AZZARDARE MAI PIU’ AD UBRIACARTI, CAPITO? NON FARLO MAI PIU’, potevi morire affogata, lo sai? Lo sai o no?-, Rainbow Dash si stette zitta, poi Timber ed Applejack aiutarono Thunderlane a rialzarsi per riportarlo sulla sua sedia, Twilight e Sunset pensarono di portare Dash all’infermeria. Gloriosa era sorpresa dalla storia che raccontarono, così fece delle domande a Dash su come si sentiva, ma la ragazza era solo un po' frastornata.
Sunset parlò con lei.
-Dash? Come ti senti?-,
-Sto bene, sono solo un po' confusa e bagnata, ma cosa è successo?-, le ragazze le spiegarono per bene la situazione.
Dash ascoltò tutto e si stupì di come Thunderlane si era comportato,
-Lui….lui ha davvero fatto questo?-,
-Sì Dash, e ad essere sincere dovremo dirti un paio di cose-, così Sunset e Twilight le dissero di tutto quello che avevano capito di Thunderlane, e quelle parole la fecero sentire un po' strana.
Gloriosa pensò di lasciare le ragazze da sole, anche perché Dash sembrava stare bene.
Dash si sentì malinconica e molto triste,
-Io…non posso credere a quello che avete detto, davvero lui mi vuole ancora bene?-, Twilight rispose
-Lui non ce l’ha con te, o meglio vuole smettere di odiarti, ti ama ancora e ci terrebbe a fare pace con te-,
-Ma tutto è cambiato tra noi da quando è successo quel maledetto incidente, io come una stupida mi ero messa le cuffie per non sentirlo, se non avessi fatto quello stupido gesto adesso lui potrebbe ancora camminare, e l’ho chiamato anche immaturo-, Sunset la consolò,
-Dash? Perché non parli con Thunderlane? E questa volta senza litigare, magari potrete finalmente chiarirvi, io non potevo sapere quanto tu soffrissi, credevo che Fulmine fosse davvero il tuo ragazzo-,
-Già, lo credevo anche io, voglio dire….Fulmine è il ragazzo perfetto, atletico, veloce, quello giusto per una sportiva come me-

Capitolo 7:La decisione di Dash
Twilight pensò ad una opinione -Dash…..pensaci bene, anche Rarity lo pensava, tu hai da una parte un ragazzo come Fulmine, un ragazzo adatto a te che è forte negli sport, ma in compenso non ti tratta bene, tu stessa non lo vuoi ammettere ma non ti tratta con il giusto rispetto, e dall’altra parte hai Thunderlane, un ragazzo che voleva passare la sua vita con te, che nonostante quello che hai fatto lui ti vuole ancora bene, e in più ti ha sempre trattato come un tesoro prezioso, e sicuramente non ti mancherebbe di rispetto-.
Dash finalmente cominciò a capire, si alzò ed uscì dall’infermeria.
Dopodichè si mise alla ricerca di Fulmine, voleva assolutamente chiarire la loro storia.
Passeggiò per tutto il campo cercando bene in ogni posto per le attività sportive, poi lo trovò vicino al molo.
Lei si avvicinò a lui, ma non sembrava affatto preoccupato, lei gli chiese di parlare di loro due.
-Senti Fulmine….c’è una cosa di cui vorrei discutere-,
-Certo, di che si tratta?-,
-Vorrei….che chiarissimo meglio il nostro rapporto, tu mi vuoi bene?-,
-Certo che ti voglio bene, perché questa domanda?-,
-Se mi vuoi davvero bene perché non sei venuto con me in barca? E mi hai anche urlato contro-,
-Avevo solo bisogno di un po' di riposo, niente di che-, Dash vide che Fulmine sembrava calmo e volle arrivare subito al punto,
-Io….prima mi sono ubriacata, e poi sono caduta in acqua, lo sai che sarei potuta affogare?-, Fulmine si stupì di quelle parole e cominciò solo in quel momento a sentirsi in colpa.
-Oh, mi spiace, io….volevo solo…che ti divertissi, solo un po' senza di me-,
-Ma lo sai che se non fosse stato per Thunderlane che mi è venuto a salvare io sarei potuta morire? E lui non ha più le gambe-,
-Io…..io non lo sapevo che eri in pericolo-,
-E un’altra domanda, cosa sai veramente di me, stiamo insieme da tanto tempo e non sai qual è il mio libro preferito?-,-Cosa c’entra? Anche tu non sai niente di me-,
-Ma un vero ragazzo dovrebbe interessarsi ai gusti della propria ragazza, tu avevi detto che avresti passato dei bei momenti con me al campo, che avresti voluto pure arrostire i marshmallow, erano parole tue, ricordi? Si può sapere dov’eri quando ero in pericolo?-, Fulmine si sentì male, Dash lo stava cominciando a guardare con disprezzo, ma quello che ancora non sapeva è che Fulmine doveva confessarle qualcosa.
-Dash? Senti, i giorni prima di partire per il campo, o meglio quando ti ho chiesto di essere la mia ragazza, Thunderlane mi ha chiesto di volerti bene come la ragazza più preziosa del mondo e mi ha dato dei suggerimenti su cosa fare e cosa dire, ed io l’ho fatto, ma non del tutto-,
Dash si sorprese ancora di più.
-Vuoi dire che Thunderlane ti ha detto cosa fare? Sul serio?-,
-Lui mi ha detto di starti vicina, e di comportarmi bene, ma…..non ti ho detto niente perché avevo paura che tu provassi ancora qualcosa per lui-,
Dash si mise di spalle, tirò un respiro e poi parlò.
-Fulmine? Ora mi è tutto chiaro, credo proprio di aver fatto la mia scelta, credevo fossi quello giusto per me, ma mi sbagliavo, perciò vorrei non vederti più-,
Fulmine abbassò lo sguardo
-Sì, certo, come vuoi tu-.
Dash corse subito dalle sue amiche e riferì quello che Fulmine disse, inutile dire che erano tutte sorprese, Dash si sentì così triste che pianse,
-E adesso cosa faccio? Come mi comporto? -, Rarity l’abbracciò,
-Dashie? Tesoro? Cerca di ascoltare il tuo cuore, non pensare alla tua testa ma segui il tuo cuore-,
-Ma….il mio cuore è così confuso, io vorrei che Thunder mi perdonasse, e vorrei….no, non mi chiederebbe di essere di nuovo la sua ragazza-,
-E tu perché non glielo chiedi? Magari stasera davanti ad un bel falò-.
Rarity e le altre cercarono di aiutare Dash, difatti proprio quella sera era previsto un falò con tanto di marshmallow, e le ragazze fecero in modo che Thunderlane si sedesse su di un tronco con un posto libero, grazie anche all’aiuto di Flash. Thunderlane appoggiò i suoi trampoli alla base del tronco poi si mise ad arrostire con un ramo un marshmallow.
Rainbow si sentiva con il cuore in gola, le sue amiche le fecero cenno di avvicinarsi.

Capitolo 8:Tu sei il mio angelo custode
Così Dash andò vicino Thunderlane,
-Scusa, Thunder, è libero questo posto?-, Thunderlane si sorprese che lei si avvicinò, però le disse di sì, così lei si sedette, ma si sentiva imbarazzata a parlare con lui, ed anche lui non riusciva a parlarle.
Dall’altra parte Twilight le fece dei gesti per dirle di farsi avanti e di non avere paura.
Alla fine Dash si rivolse a Thunderlane.
-Thunder? Io…dovrei parlarti-,
-Oh, dimmi pure-,
-Ecco io…..non so neanche da che parte cominciare, volevo dirti che….che mi dispiace di quel giorno-,
-Parli di quando ci siamo lasciati? O del mio incidente?-,
-Di entrambi, io non avrei dovuto lasciarti, e non avrei dovuto darti dell’immaturo, quando invece sono stata io l’immatura, non avrei dovuto mettermi le cuffie, lo so che ora è troppo tardi per chiederti scusa, ma io volevo dirti che…..credo di volerti ancora bene, Fulmine mi ha detto che gli hai suggerito come comportarsi, e non posso credere che tu mi abbia salvato la vita per la seconda volta, e stavolta non potevi nemmeno usare le gambe-,
Thunderlane abbassò lo sguardo e sospirò poi le prese la mano e la guardò in faccia, facendola arrossire.
-Dash? Lo sai? Mi sono pianto troppo spesso per il mio incidente, e mia madre in tempi recenti mi ha detto che dovrei essere grato per quello che sono adesso-,
-Sul serio?-,
-Voglio dire….io quel giorno sarei potuto morire, ma lei dice che gli angeli mi hanno aiutato, io sarei morto e invece mi hanno dato una possibilità, sono ancora qui, non ho più le gambe, ma sono vivo-,
-Ma tu perché mi salvasti la vita? Voglio dire, adesso sarei potuta affogare, e tu hai rischiato la tua vita per salvarmi di nuovo-,
-Non lo so, io….l’ho fatto perché dovevo farlo, perché….esattamente col camion io….avevo paura di perderti-,
-Avevi paura di perdermi?-,
-Esatto, in quel momento, io ho provato la stessa sensazione di quando il camion stava per investirti, avevo paura di perderti, e quando non ti sentivo più respirare io…..ero impazzito, ma poi ti sei svegliata-,
-Tu mi hai salvato la vita nonostante quello che ti ho fatto?-,
-Basta ripensarci, sono io che decisi di salvarti, tutto il resto è stato un incidente, non dovevo ritenerti responsabile-. Rainbow Dash si avvicinò un pò di più verso Thunderlane, e appoggiò la sua testa sulla sua spalla, lui arrossì e l’abbracciò. Poi lei si rivolse a lui
-Thunder? E così tu credi negli angeli?-,
-Certo, perché? Tu no?-,
-Adesso, sì, perché il mio angelo custode è qui, vicino a me, tu sei il mio angelo custode, Thunder-, Thunderlane si stupì
-Cosa? Tu credi che io sia il tuo angelo custode?-,
-Pensaci bene, un angelo è sempre presente per aiutare la persona che protegge, e tu mi hai salvato la vita non una, ma due volte- ,
-Sì ma….in questo stato non credo che potrei aiutarti molto-,
-Ma lo hai fatto lo stesso, hai messo comunque in pericolo la tua vita per salvarmi-,
-Non è stato così difficile, ho delle buone braccia-,
-Inoltre hai parlato con Fulmine per trattarmi bene, hai preferito che io fossi felice, vero?-,
-Ecco…io volevo solo che tu fossi con il ragazzo giusto, tutto qui, non volevo che fossi triste, Fulmine era quello giusto per te, è atletico, veloce, e poi ha le gambe-, Dash guardò Thunderlane negli occhi e lo baciò sulla bocca, lui preso da quel momento abbracciò la ragazza e l’accarezzò, poi lei continuò a parlare
-Fulmine sarà anche un ottimo atleta, ma ha dei difetti, lui non è te, non è romantico, non è dolce, e poi mi trattava come uno dei suoi amici che come la sua ragazza-,
-Dash? Ma cosa stai cercando di dirmi?-, Dash arrossì e gli parlò chiaramente
-Ecco…io vorrei…vorrei che tornassimo insieme io e te, solo così sarei di nuovo felice-,
-Dash? Ma mi hai visto? Sono un disabile, che razza di felicità potrei darti?-,
-Ma a me non importa, io ti amo, anzi, credo di non averti proprio dimenticato, e se vorrai ci sposeremo dopo il liceo-,
-Dash, non devi fare questo perché ti faccio pena-,
-Ma a me non fai pena, è perchè io sono felice solo con te, con o senza le gambe io ti amo Thunder, e voglio che fossimo entrambi felici-, lei cominciò a piangere, Thunderlane le asciugò le lacrime e le disse:
-Dash? Ascolta, io avevo torto, non dovevo chiederti di sposarmi dopo il liceo, io lo capisco, tu vuoi fare un sacco di cose dopo, ed io posso accettarlo, tu vuoi andare in tourneè con le amiche, e magari fare sport, perciò facciamo così, non piangere più, ci sposeremo quando lo vorrai tu, ok?-,
-Sì, sigh, mi sta bene, però voglio una vera dichiarazione, con i fiori, l’anello e magari solo io, te, e le nostre famiglie-,
-Mi sta bene-,
-I tuoi genitori ancora mi odiano, però-,
-Mia madre non ti odia, anzi penserò io a mettere una buona parola con papà-, Dash riabbracciò forte Thunderlane e pianse di nuovo,
-Oh Thunderlane, non mi lasciare più, ti prego, resta sempre con me-, Thunderlane si intenerì di nuovo, le accarezzò i capelli e la consolò,
-Non ti preoccupare, in quanto tuo angelo custode non ti abbandonerò mai-,
-Lo sai?Sigh, potresti venire con me in tour, io mi prenderei cura di te, per qualsiasi cosa tu avessi bisogno e se ci servirà un meccanico per il pulmino ci sarai tu-,
-Lo sai cosa mi diceva sempre mia madre, Dash? Non mi serve un tutore, ma solo una ragazza che mi accetti così come sono-, -Io….io ti accetto eccome così come sei, perché ti amo, e l’avevo dimenticato, scusami, Thunder-,
-Non c’è problema, non sai come sono felice in questo momento, perché finalmente sono di nuovo con te-.
Thunderlane prese il suo marshmallow e lo divise con Dash, che lo mangiò volentieri e lei riabbracciò forte il suo ragazzo. Twilight e le altre erano felici e commosse per la riappacificazione della coppia.
La ragazza occhialuta era più che contenta perchè quella fu una bellissima esperienza, aveva conosciuto un lato della sua amica Dash che ignorava, ed era riuscita a renderla felice. Più tardi, i due fidanzatini si misero sul prato a guardare le stelle l’uno vicino all’altro.
Thunderlane parlò:
-Lo sai? Mia madre sta cercando un dottore che forse possa guarirmi, però non c’è proprio la certezza che io possa di nuovo camminare-,
-Beh, se non dovesse funzionare, io ti amerò lo stesso, Thunder, e non ti lascerò mai più-,
-Quanto sei dolce, come ho fatto senza di te, Dash?-,
-Prometto di essere una fidanzata migliore, e di non fare più lo stesso errore di lasciarti-,
-Non ci lasceremo mai più, te lo prometto, parola di angelo custode-,
-Così mi piaci-,
entrambi si abbracciarono e si baciarono, pensando che quel momento potesse durare per sempre, e una volta passata la notte loro avrebbero saputo di poter stare di nuovo insieme ed insieme avrebbero fantasticato sul loro romantico futuro.

FINE
Ultima modifica di TenGwisin00 il 19/04/2018, 16:45, modificato 12 volte in totale.
Lista delle mie fanfics:
-Grazie Rainbow Dash -Choco Gianduia -I 5 desideri di Rainbow Dash
-Stella l'Anguana -L'importanza di essere una mamma -L'amnesia di Rainbow Dash
-Concorso(Sei il mio angelo custode)-Kristall Snö -Helen Juwel
Avatar utente
TenGwisin00
Changeling
Changeling
 
Status: Offline
Messaggi: 575
Iscritto il: 02/01/2017, 13:10
Località: Campania
Pony preferito: Rainbow Dash
Sesso: Maschio

Re: [Concorso] Sei il mio angelo custode

Messaggioda TenGwisin00 » 18/02/2018, 14:47

Messo il capitolo 2:Twilight conosce Thunderlane
Lista delle mie fanfics:
-Grazie Rainbow Dash -Choco Gianduia -I 5 desideri di Rainbow Dash
-Stella l'Anguana -L'importanza di essere una mamma -L'amnesia di Rainbow Dash
-Concorso(Sei il mio angelo custode)-Kristall Snö -Helen Juwel
Avatar utente
TenGwisin00
Changeling
Changeling
 
Status: Offline
Messaggi: 575
Iscritto il: 02/01/2017, 13:10
Località: Campania
Pony preferito: Rainbow Dash
Sesso: Maschio

Re: [Concorso] Sei il mio angelo custode

Messaggioda TenGwisin00 » 19/02/2018, 16:38

Aggiunto il capitolo 3:L'ipotesi di Twilight
Lista delle mie fanfics:
-Grazie Rainbow Dash -Choco Gianduia -I 5 desideri di Rainbow Dash
-Stella l'Anguana -L'importanza di essere una mamma -L'amnesia di Rainbow Dash
-Concorso(Sei il mio angelo custode)-Kristall Snö -Helen Juwel
Avatar utente
TenGwisin00
Changeling
Changeling
 
Status: Offline
Messaggi: 575
Iscritto il: 02/01/2017, 13:10
Località: Campania
Pony preferito: Rainbow Dash
Sesso: Maschio

Re: [Concorso] Sei il mio angelo custode

Messaggioda TenGwisin00 » 21/02/2018, 12:19

Aggiunti i capitoli 4 e 5
Lista delle mie fanfics:
-Grazie Rainbow Dash -Choco Gianduia -I 5 desideri di Rainbow Dash
-Stella l'Anguana -L'importanza di essere una mamma -L'amnesia di Rainbow Dash
-Concorso(Sei il mio angelo custode)-Kristall Snö -Helen Juwel
Avatar utente
TenGwisin00
Changeling
Changeling
 
Status: Offline
Messaggi: 575
Iscritto il: 02/01/2017, 13:10
Località: Campania
Pony preferito: Rainbow Dash
Sesso: Maschio

Re: [Concorso] Sei il mio angelo custode

Messaggioda TenGwisin00 » 24/02/2018, 18:24

Aggiunti i capitoli 6 e 7
Lista delle mie fanfics:
-Grazie Rainbow Dash -Choco Gianduia -I 5 desideri di Rainbow Dash
-Stella l'Anguana -L'importanza di essere una mamma -L'amnesia di Rainbow Dash
-Concorso(Sei il mio angelo custode)-Kristall Snö -Helen Juwel
Avatar utente
TenGwisin00
Changeling
Changeling
 
Status: Offline
Messaggi: 575
Iscritto il: 02/01/2017, 13:10
Località: Campania
Pony preferito: Rainbow Dash
Sesso: Maschio

Re: [Concorso] Sei il mio angelo custode

Messaggioda TenGwisin00 » 27/02/2018, 12:44

Aggiunto l'ultimo capitolo
Lista delle mie fanfics:
-Grazie Rainbow Dash -Choco Gianduia -I 5 desideri di Rainbow Dash
-Stella l'Anguana -L'importanza di essere una mamma -L'amnesia di Rainbow Dash
-Concorso(Sei il mio angelo custode)-Kristall Snö -Helen Juwel
Avatar utente
TenGwisin00
Changeling
Changeling
 
Status: Offline
Messaggi: 575
Iscritto il: 02/01/2017, 13:10
Località: Campania
Pony preferito: Rainbow Dash
Sesso: Maschio

Re: [Concorso] Sei il mio angelo custode

Messaggioda Clessidrus » 21/03/2018, 0:44

Una bella storia non c'è che dire, se devo essere sincero mi hai spiazzato quando ho scoperto che era Thunderlane era il ragazzo disabile. Forse l'unica pecca è qualche errore di punteggiatura, ma per il resto bel lavoro.
Le Grandi Storie Di Clessidrus

Gif Divertente
Avatar utente
Clessidrus
Guardia Reale
Guardia Reale
 
Status: Offline
Messaggi: 6661
Iscritto il: 25/11/2013, 13:11
Località: Ovunque il tuo cuore desideri, tranne Sorrento (Na)
Pony preferito: Twilight Sparkle
Sesso: Maschio

Re: [Concorso] Sei il mio angelo custode

Messaggioda TenGwisin00 » 23/03/2018, 12:53

WOW non ci credo, il grande Clessidrus ha letto la mia storia, l'ha commentata e mi ha addirittura corretto, sì lo so, avevo paura che la punteggiatura avesse qualche parte fatta male, dato che mi sono più concentrato sugli errori di ortografia che ad altre correzioni, ma sono contento che tu abbia giudicato la mia storia, e non mi aspettavo che partecipassi anche tu, devo leggere la tua storia per contraccambiare.
Lista delle mie fanfics:
-Grazie Rainbow Dash -Choco Gianduia -I 5 desideri di Rainbow Dash
-Stella l'Anguana -L'importanza di essere una mamma -L'amnesia di Rainbow Dash
-Concorso(Sei il mio angelo custode)-Kristall Snö -Helen Juwel
Avatar utente
TenGwisin00
Changeling
Changeling
 
Status: Offline
Messaggi: 575
Iscritto il: 02/01/2017, 13:10
Località: Campania
Pony preferito: Rainbow Dash
Sesso: Maschio

Re: Sei il mio angelo custode

Messaggioda Jakrat » 17/04/2018, 15:22

Molto bene, prima di cominciare voglio comunicare quanto sia felice che tu abbia voluto partecipare al concorso, spero che farai lo stesso anche per quello che verrà. :ajsmile2:

Adesso, come promesso nel thread dedicato al concorso, metterò sotto spoiler una recensione per riassumere le motivazioni dei giudici al voto conclusivo. ;)

La storia si presenta come una classica love story adolescenziale, in essa ho trovato molto in comune con altre tue fanfiction sul genere che ho letto prima di questa. Mi piace molto quando puoi riconoscere "a occhio" l'autore di qualche opera.
Non parlo soltanto della coppia Thunderlane e Rainbow Dash, mi ricordo quando mi hai detto che è senza ombra di dubbio la tua preferita, così come le altre storie che hai scritto rispettando questa scelta come coppia principale: nelle tue storie c'è sempre un approccio quasi fiabesco agli eventi, la storia procede seguendo un ritmo piuttosto impostato, anche alcuni dialoghi che potrebbero sembrare ingenui a una prima lettura appaiono "influenzati" dal clima generale.

Ora le note più dolenti.
Noto con piacere, dai tuoi commenti, che hai dato molto peso alla correzione dell'ortografia, ma purtroppo questa cura ti ha fatto sfuggire numerosi altri problemi che hanno influenzato molto non solo il voto sulla grammatica ma anche sulla scorrevolezza. Sono infatti numerosi gli errori di punteggiatura, le ripetizioni e non mancano sviste sui tempi verbali.
Un suggerimento, sopratutto per le ripetizioni che in alcuni punti sono state davvero pesanti: scrivi sempre con un dizionario dei sinonimi vicino, aiuta molto a rendere più scorrevole una frase e a non rischiare simili sviste. ;)
Mi riferisco sopratutto ai nomi dei personaggi, che tendi a ripetere a ogni frase.
Twilight cominciò a pensare a come poter affrontare l'argomento senza che Thunderlane potesse sembrare depresso. Sunset si accorse che Twilight ancora non stava dormendo e così le chiese cosa la stesse preoccupando.

(stacco nuovo capitolo)
Così Twilight decise di raccontare tutto quello che aveva capito a Sunset Shimmer. E Sunset decise una cosa [...] Twilight era felice di quell'idea "È un ottimo piano, Sunset, [...]


Ho evidenziato i nomi per far capire quante volte li troviamo nell'arco di davvero poche righe. Comprendo la difficoltà di usare altre forme in un dialogo tra due soggetti, ma nominarli così frequentemente appesantisce molto la scorrevolezza.
Se posso azzardare un esempio, avresti potuto esprimerti in questo modo:
Twilight cominciò a pensare a come avrebbe potuto affrontare l'argomento senza che Thunderlane potesse sembrare depresso. Sunset si accorse che la sua amica ancora non stava dormendo e così la chiese cosa la stesse preoccupando.

(stacco nuovo capitolo)
Così la giovane investigatrice decise di raccontare tutto quello che aveva capito alla sua compagna di tenda.
Quest'ultima, al termine del resoconto, decise una cosa [...]
La ragazza occhialuta fu molto felice di quell'idea "È un ottimo piano, Sunset, [...]


Come vedi nomino Twilight e Sunset poco, ma non per questo si perde il conto di chi sta parlando a chi. Non mi piace essere puntiglioso su queste cose, ma speso di essere stato abbastanza chiaro e che ti aiuti per il futuro :twilismile:

Ora, riguardo la scorrevolezza.
Abbiamo notato fin da subito che in tutta la storia non vai mai a capo. Non so se si tratta di un errore di formattazione, o una scelta stilistica, ma credimi questo ha reso l'intera storia davvero molto difficile da seguire, causa del voto molto basso.
Non ho molto altro da aggiungere, fai solo più attenzione la prossima volta. :ajsmile2:

Ultimo punto riguarda l'originalità.
Come ho detto agli inizi, la storia si presenta come una classica love story adolescenziale, il che non è una decisione sbagliata, ma il fatto che un approccio simile riempia inevitabilmente la storia dei luoghi comuni classici di questo genere, e il fatto che tu abbia già scritto un paio di storie sempre di Rainbow Dash e Thunderlane che si fidanzano, ha influito negativamente sul punteggio finale. :ajsleep:

In conclusione, la storia ha totalizzato 4 punti su 10. Tuttavia mi raccomando di non prenderla a male per il voto, anzi mi auguro che questo punteggio ti sproni a migliorare e, chissà, fare scintille durante la prossima edizione :twilismile:
Immagine ImmagineImmagine Immagine Immagine Immagine
Immagine Immagine
Avatar utente
Jakrat
Ursa Major
Ursa Major
 
Status: Offline
Messaggi: 771
Iscritto il: 03/11/2012, 11:19
Località: Levanto (SP)
Pony preferito: Princess Celestia
Sesso: Maschio

Re: Sei il mio angelo custode

Messaggioda TenGwisin00 » 19/04/2018, 17:17

Jakrat ha scritto:Recensione

Innanzitutto grazie per la recensione caro Jakrat, è stata molto istruttiva, per me è sempre un piacere leggere una tua recensione e spero tu possa leggere questo messaggio.
Per rispondere ad un paio di domande ecco qua, il fatto che non abbia mai messo daccapo il testo è perché avevo paura di sfociare oltre i caratteri e gli spazi consentiti dal regolamento altrimenti avrei iniziato meglio ogni frase, per la punteggiatura, già Clessidrus me lo aveva detto, ma ancora non so come possa aver sbagliato la punteggiatura né come correggerla, per i tempi sbagliati dei verbi, ecco è un brutto vizio che mi porto appresso dalle elementari, nella mia testa la frase sembra suonare bene, ma solo averla letta diverse volte riesco a capire di dover usare tempi diversi, e credo che lo stesso errore continuo a farlo ad ogni fanfiction. Inoltre per me questo tipo di fanfiction è molto complicato per me, è uno stile a cui devo ancora abituarmi, io sono più sul genere da battute, insomma come in una puntata del cartone. Non nascondo di essermi sorpreso nell'arrivare ultimo, perché pensavo che la mia storia fosse originale, ma evidentemente il concetto di originalità l'avevo superficializzato. Comunque mi fa piacere che tu mi abbia detto quelle frasi d'incoraggiamento per non abbattermi e spronarmi a fare di meglio e non pensavo di farti contento nel partecipare dato che il mio obiettivo era di misurarmi con gli altri artisti, e sono sicuro di poter fare di meglio la prossima volta. Comunque sappi che ho fatto già delle modifiche essenziali alla storia dopo la tua recensioni, non saranno modifiche totali ma è già qualcosa, e poi ho già diverse idee per l'anno corrente in fatto di storie.
Lista delle mie fanfics:
-Grazie Rainbow Dash -Choco Gianduia -I 5 desideri di Rainbow Dash
-Stella l'Anguana -L'importanza di essere una mamma -L'amnesia di Rainbow Dash
-Concorso(Sei il mio angelo custode)-Kristall Snö -Helen Juwel
Avatar utente
TenGwisin00
Changeling
Changeling
 
Status: Offline
Messaggi: 575
Iscritto il: 02/01/2017, 13:10
Località: Campania
Pony preferito: Rainbow Dash
Sesso: Maschio


Torna a Fanfics

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti