Ultimo libro letto?

Lo spazio dedicato a film, telefilm, serie tv, libri e fumetti!

Re: Ultimo libro letto?

Messaggioda Blackblood » 20/08/2017, 17:50

Metro 2033/Metro 2034/Metro 2035 - Dmitry Glukhovsky
Lessi il primo libro sul sito online dedicato al franchising molto tempo fa. Allora lo trovai interessante per l'ambientazione e la storia, eppure già c'era qualcosa che non mi convinceva del tutto. Ora che ho letto il cartaceo ho capito di che cosa si trattava: la pecca sono i personaggi che popolano il racconto, in primis il protagonista.
Nel primo libro, perlomeno, viene descritta la metropolitana, come gli abitanti della ormai morta Mosca vivono all'interno di essa, e, soprattutto, la presunta minaccia dei Tetri. Tutto molto elettrizzante! Ma se i personaggi sono sciapi, difficilmente riesci ad affiatarti ad essi.
E ancora peggio sarà con i seguiti!
Nel secondo libro ci introduce ad una parte più "filosofica" grazie ad un personaggio nuovo di nome Omero, che si affiancherà ad un vecchio personaggio, Hunter, per compiere una missione ai confini della moralità.
Nel terzo ed ultimo libro si ritorna con Artyom e si scoprirà i come e i perchè della metropolitana, con una trama da Adam Kadmon che mi ha fatto cascare le braccia. :rarydespair:

By Quick Fix

By Davide
Avatar utente
Blackblood
Rainbow Pony
Rainbow Pony
 
Status: Offline
Messaggi: 2194
Iscritto il: 26/05/2014, 12:04
Località: Da un non-luogo che nessuno conoscerà mai
Pony preferito: Luna, Flutty, Twi
Sesso: Maschio

Re: Ultimo libro letto?

Messaggioda Laurel Crown » 29/05/2018, 17:16

Leggevo questo thread e le vostre opinioni per passare il tempo fino a quando ho letto la sinossi di Blackblood su "L'inverno del giustiziere" di Sam Bourne e ne sono rimasto affascinato.
Ci sono altri thriller basati su fatti veri e meno fantasiosi dei racconti con Jack Ryan? :asd:

Già che ci sono, i miei 2cents su Harry Potter e la Pietra Filosofale
Okay, va detto questo: il worldbuilding di un mondo magico nell'ombra di quello umano [o babbano per i Potterhead] mi ha sempre affascinato [con il concetto di un medioevo anacronistico] al punto da avermi quasi ridotto il cervello in pappa e diventare un potterfag... ma con il potere dell'amicizia sono riuscito a non perdere la ragione e notare che la Rowling fa un uso così spropositato di Fucili di Cechov da sembrare tutti forzati piuttosto che convenienti al momento giusto.
Tipo il c**o enorme di Harry nel ricevere la carta di Albus Silente che guarda caso contiene l'unica info su Nicolas Flamel e della suddetta pietra. Cosa che nel film è aggiustata perlomeno.
Concedo però che riesce a tirare fuori dei bei misteri ma che vengono rovinati da, ahimé, dagli spiegoni dei cattivi per convenienza del lettore.
Fanfictions (con titoli iperlinkati) [Avatar e Firma realizzati da Quick Fix]
ImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
Laurel Crown
Rainbow Pony
Rainbow Pony
 
Status: Offline
Messaggi: 5965
Iscritto il: 21/01/2013, 18:33
Località: Hawkins, Indiana, U.S.A.
Pony preferito: Corona e Selena
Sesso: Maschio

Re: Ultimo libro letto?

Messaggioda Blackblood » 29/05/2018, 21:21

Laurel Crown ha scritto:Leggevo questo thread e le vostre opinioni per passare il tempo fino a quando ho letto la sinossi di Blackblood su "L'inverno del giustiziere" di Sam Bourne e ne sono rimasto affascinato.
Ci sono altri thriller basati su fatti veri e meno fantasiosi dei racconti con Jack Ryan? :asd:

Potresti provare con Pompei di Robert Harris. Ha un ritmo molto incalzante e ti farà guardare con occhi nuovi quella parte dell'Impero Romano che tutti tendiamo quasi sempre a sottovalutare a dispetto della loro potenza politica e militare: gli acquedotti.

By Quick Fix

By Davide
Avatar utente
Blackblood
Rainbow Pony
Rainbow Pony
 
Status: Offline
Messaggi: 2194
Iscritto il: 26/05/2014, 12:04
Località: Da un non-luogo che nessuno conoscerà mai
Pony preferito: Luna, Flutty, Twi
Sesso: Maschio

Re: Ultimo libro letto?

Messaggioda Laurel Crown » 29/05/2018, 22:32

Blackblood ha scritto:Potresti provare con Pompei di Robert Harris. Ha un ritmo molto incalzante e ti farà guardare con occhi nuovi quella parte dell'Impero Romano che tutti tendiamo quasi sempre a sottovalutare a dispetto della loro potenza politica e militare: gli acquedotti.

Mi citeresti anche l'editore? :)
Fanfictions (con titoli iperlinkati) [Avatar e Firma realizzati da Quick Fix]
ImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
Laurel Crown
Rainbow Pony
Rainbow Pony
 
Status: Offline
Messaggi: 5965
Iscritto il: 21/01/2013, 18:33
Località: Hawkins, Indiana, U.S.A.
Pony preferito: Corona e Selena
Sesso: Maschio

Re: Ultimo libro letto?

Messaggioda Blackblood » 29/05/2018, 22:40

Laurel Crown ha scritto:
Blackblood ha scritto:Potresti provare con Pompei di Robert Harris. Ha un ritmo molto incalzante e ti farà guardare con occhi nuovi quella parte dell'Impero Romano che tutti tendiamo quasi sempre a sottovalutare a dispetto della loro potenza politica e militare: gli acquedotti.

Mi citeresti anche l'editore? :)

In Italia il libro è stato pubblicato solo dalla Mondadori, quindi non puoi sbagliare ;)

By Quick Fix

By Davide
Avatar utente
Blackblood
Rainbow Pony
Rainbow Pony
 
Status: Offline
Messaggi: 2194
Iscritto il: 26/05/2014, 12:04
Località: Da un non-luogo che nessuno conoscerà mai
Pony preferito: Luna, Flutty, Twi
Sesso: Maschio

Re: Ultimo libro letto?

Messaggioda l.pallad » 30/05/2018, 16:57

Io ho appena finito di leggere "Anatomia di una storia" di John Truby
l.pallad
Rainbow Pony
Rainbow Pony
 
Status: Offline
Messaggi: 2959
Iscritto il: 14/04/2013, 22:29
Pony preferito: nn ne ho 1 specifico
Sesso: Maschio

Re: Ultimo libro letto?

Messaggioda Laurel Crown » 31/05/2018, 23:50

Ponyville Mysteries: Schoolhouse of Secrets
Non state leggendo male. Questa non è una fanfiction ma il primo libro dello spinoff ufficiale con protagoniste le CMC scritto da Penumbra Quill, che non è altri che lo pseudonimo del duo Mike Vogel e Nicole Dubuc [gli story editor della S8].

Prima di tutto la premessa.
Strani eventi accaddono nella vita delle Crusaders. Fanno la conoscenza di una nuova compagna di classe, Lilymoon, che si mostra ben restia a fare amicizia con gli altri puledri, e il giorno dopo accade l'impensabile.
La scuola è tutta ridotta in un grosso casino. Mura verniciate di colore, pile di libri disposti in modi traballanti e le sedie e i banchi appesi al soffitto(!). Qualcosa, o qualcuno, deve aver fatto questo e spetta alle CMC svelare il mistero della scuola pasticciata e di quella misteriosa pony.

E ora la review.
Stile di scrittura e ritmo della storia non sono difficili da descrivere.
Essendo scritto come una qualsiasi avventura a tema My Little Pony, come i racconti di G.M. Berrow, si serve di uno stile molto semplice e conciso senza fronzoli o troppi dettagli di sfondo.
Combinato con un ritmo veloce ma ben dosato che permette una lettura di poca durata grazie a una durata breve di una trentina di pagine. Mettiamo tra la mezz'ora, se siete divoratori di pagine, all'oretta buona.
La storia è la tipica avventura delle CMC con la sua nuova mascotte, la tenebrosa [ed edgy] Lilymoon.
A tratti poteva anche sembrare una sceneggiatura un po' troppo accurata per un episodio perché sembrava più pensato per esserne uno del cartone animato piuttosto che essere un racconto cartaceo. Immaginarlo con la grafica in Adobe Flash mentre lo si legge non è una possibilità remota. XD
Difetti che potrei far notare è l'apparizione di AJ nella copertina con le CMC quando poi nella storia ha solo un ruolo terziario [pure nelle storie è ridotta a BG Pony è.é ], e alcuni punti della storia raffazzonati e poco chiariti, ma che essendo il primo di una serie ci posso chiudere un occhio.

Se volete sapere come è fatta Lilymoon, eccovi un'immagine presa dalla copertina del terzo libro
Fanfictions (con titoli iperlinkati) [Avatar e Firma realizzati da Quick Fix]
ImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
Laurel Crown
Rainbow Pony
Rainbow Pony
 
Status: Offline
Messaggi: 5965
Iscritto il: 21/01/2013, 18:33
Località: Hawkins, Indiana, U.S.A.
Pony preferito: Corona e Selena
Sesso: Maschio

Re: Ultimo libro letto?

Messaggioda Laurel Crown » 14/08/2018, 0:17

L'ultimo elfo di Silvana De Mari
La storia parla di Yorshkrunsquarkljolnerstrink, Yorsh in breve, l'ultimo elfo ancora in vita, che girovaga in un mondo affogato dalle piogge e dal fango senza una meta precisa e senza niente da mangiare fino a quando non viene soccorso da due umani, Monser e Sajra, che nonostante la loro titubanza, aiuteranno l'elfo e lo soccorreranno più di una volta nel viaggio che li porterà a compiere un destino, una profezia inciso nella pietra.

Non ho mai letto 300 pagine di fantasy così duramente in vita mia.
Tralasciando le controversie sulla scrittrice e la sua omofobia, in un libro che impara la tolleranza sulle coppie e che chiunque può mettersi con uno (lel), questo libro l'ho trovato arduo da leggere per l'estrema abbondanza di descrizioni e muri di testo che appesantiscono di molto la lettura, interrotto qualche volta da giochi di caratteri e scritti per non perdere il segno e riprendersi dall'emicrania letterale.
Trama scontata di personaggi improbabili che vanno a compiere un'avventura insieme e vanno incontro a forze egoistiche ed egocentriche in quello che sarebbe "un apologo sull'eterna battaglia dei più deboli contro l'arroganza dei potenti" [cit. La Repubblica] ma a me è sembrata una storia poco pensata dal punto di vista del contesto e del worldbuilding con un paio di buchi lasciati a muzzo e gag ripetute da essere stancanti, lasciandoci soltanto dettagli sparsi come dinastie runiche, elfi e draghi in un brodo di cliché poco cotto con personaggi anonimi e poco interessanti difficili da simpatizzare.
Si salva qualcosina come il personaggio del drago giovane dalla marcata parlantina logorroica e saccente e qualche spunto di trama che poteva essere interessante da approfondire.
Prolisso e farraginoso, mi farò tornare la voglia con dei fantasy meno conosciuti ma più congegnati... in particolar modo un libro di uno certo scrittore

Voto: 4/10


My Little Pony: Ponyville Mysteries - The Tail of the Timberwolf di Penumbra Quill (Mike Vogel e Nicole Dubuc)
"Durante la festa di compleanno di Zipporwhill in una notte di luna piena, un Timberwolf rovina la festa ai pony e sembra che alle Mane6 tocca domarlo e riportarlo laddove non potrà nuocere a nessuno, ma le CMC, assieme alla loro nuova amica Lilymoon, notano dei comportamenti insoliti in quella creatura di legno e tocca ancora a loro risolvere questo mistero"

Se il precedente racconto "Schoolhouse of Mystery" è servito ad introdurre la serie, questo può essere considerato il primo vero racconto della serie.
Questa volta il mistero è molto più intenso e con più mordente, anche se scommetto che i più ossessivo-compulsivi capiranno chi è il responsabile già dopo le prime dieci pagine.
Ciononostante si serve di una storia dalla narrativa quasi scorrevole, salvo qualche momento morto dove non si va da nessuna parte.
Come storia è migliore della precedente anche se il difetto più notevole è la mancanza di un vero conflitto nonostante avesse le carte per poterne farne uno ben realizzato, ma sembra che si siano preoccupati di allungare troppo la storia e l'hanno troncata sul nascere.
Almeno Pinkie Pie ha un ruolo molto meno marginale di AJ nel primo racconto.
Assai apprezzabile il prologo e l'epilogo che riallaccia tutta la serie di racconti.
Fanfictions (con titoli iperlinkati) [Avatar e Firma realizzati da Quick Fix]
ImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
Laurel Crown
Rainbow Pony
Rainbow Pony
 
Status: Offline
Messaggi: 5965
Iscritto il: 21/01/2013, 18:33
Località: Hawkins, Indiana, U.S.A.
Pony preferito: Corona e Selena
Sesso: Maschio

Re: Ultimo libro letto?

Messaggioda Blackblood » 17/08/2018, 23:35

Archangel - Robert Harris
Davanti a Fluke Kelso, in una immobile notte moscovita, siede Papu Rapava, veterano dell'esercito sovietico. La storia che ha da raccontare è di quelle che possono sconvolgere la vita di un'intera nazione. Papu era presente alla dacia di Stalin la sera in cui il dittatore morì, e giura di aver assistito al furto delle sue carte, in particolare di un misterioso quaderno a cui molti neo-comunisti danno la caccia. Sarà per questo che poche ore dopo Kelso trova Papu Rapava assassinato? Difficile dirlo. Di certo in una Russia squassata dalle lotte di potere, qualcosa sta per succedere. Forse Stalin vuole tornare.
------------------------------------------------
Come ogni altro libro di Harris, la storia mi ha totalmente coinvolto, per non parlare poi della Storia. Insieme allo storico inglese Kelso dovremo, infatti, assaggiare due periodi storici della Russia contemporaneamente: il periodo staliniano e il periodo di transizione dal regime sovietico a repubblica democratica, con tanto di occidentalizzazione. Ma non sarebbe un libro di R. Harris se non contenesse un mistero da cui dipende il destino del Paese in questione e, in un certo senso, del mondo intero. E sì, perché se c'è un cosa che mi colpisce sempre dei romanzi di questo autore è come basta una pietra che inizia a rotolare per provocare una valanga.
Una cosa che che non mi ha convinto del tutto è che la struttura della trama mi è parsa troppo simile a Fatherland
(mistero che spinge nella mischia il protagonista anche quando non vuole/non deve; osteggiamento da parte della polizia di stato; osteggiamento da parte una organizzazione para-militare; ragazza inizialmente ostile al protagonista di cui questo prenderà una cotta; scoperta del mistero; tradimento del migliore amico/alleato; e finale aperto

e che alla fine di tutta la sua avventura il protagonista scopre
che il tutto era stato montato a regola d'arte dal "cattivo" della storia per far arrivare il figlio di Stalin a Mosca e farlo legittimare di fronte al popolo russo
.
Ma a parte questo, è stato comunque un buon romanzo che rileggerei volentieri.
Ultima modifica di Blackblood il 18/08/2018, 12:17, modificato 1 volta in totale.

By Quick Fix

By Davide
Avatar utente
Blackblood
Rainbow Pony
Rainbow Pony
 
Status: Offline
Messaggi: 2194
Iscritto il: 26/05/2014, 12:04
Località: Da un non-luogo che nessuno conoscerà mai
Pony preferito: Luna, Flutty, Twi
Sesso: Maschio

Re: Ultimo libro letto?

Messaggioda Dra_kyRed97F » 18/08/2018, 0:42

Oramai per me è diventato di tradizione rileggermi la saga di Harry Potter durante i mesi estivi, quindi dico:

Harry Potter e i Doni della Morte

Comincio nel dire che ogni volta che rileggo questo libro e pensando che sia l'ultimo della serie mi sale un terribile senso di vuoto al petto ( T_T ). Che dire, penso sia l'unica saga che mi abbia fatto, e continua a farmi, tenere gli occhi aperti con delle pinze durante le ore notturne, quando ormai il mio cervello è così maciullato dalla giornata che vorrebbe solo spegnersi %)
La cosa che più adoro di questi libri è il fatto che sembrano "crescere" con Harry. Il primo libro (Harry Potter e la Pietra Filosofale), descrive tutto in una maniera poco dettagliata, concentrandosi più sulle cose belle e meno su quelle brutte, proprio come agli occhi di un bambino; a mano a mano che le storie vanno avanti acquistano un punto di vista sempre più grande e sempre più adulto, e i temi vanno a farsi sempre più profondi (basti pensare al razzismo di molti purosangue verso i nati-babbani, i babbani ecc).
Certo, la Rowling per quanto geniale rimane pure sempre un essere umano, e può esserle capitato di fare errori di giudizio:
Harry & co. vengono beccati fuori dai dormitori durante la notte, (lo abbiamo fatto tutti alle gite scolastiche ecc. e lo hanno sempre fatto anche a Hogwarts), e per punizione devono vagare durante le ore notturne nella Foresta, (Silente non si era raccomandato il primo giorno di scuola che l'accesso era severamente vietato per i pericoli che la popolano?). Poi, Harry e Ron piombano a scuola con un'auto stregata illegalmente danneggiando un raro albero e mettendo in serio pericolo le loro vite, e se ci pensiamo anche quelle degli altri, e vengono puniti mandandoli a lucidare coppe e firmare autografi, cioè è.é


Rimane comunque la mia saga preferita e che continuerò a raccomandare di leggere :)
Se siete appena approdati nell'Isola della Noia Annoiata, fate un salto a leggere le mie fan fiction per passare del tempo, o visitate la mia galleria di disegni che farebbe invidia perfino a Botticelli (okay, l'ho sparata grossa)

Immagine Immagine
Avatar utente
Dra_kyRed97F
Blank Flank
Blank Flank
 
Status: Offline
Messaggi: 24
Iscritto il: 06/07/2018, 16:07
Pony preferito: Luna!
Sesso: Femmina

PrecedenteProssimo

Torna a Cinema, TV, libri e fumetti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite