[ONE SHOT] A pesca con Derpy

Le fiction ed i racconti della community!

[ONE SHOT] A pesca con Derpy

Messaggioda WarmenBright » 18/06/2015, 15:23

http://www.efpfanfic.net/viewstory.php?sid=2956630&i=1
Era una bella mattinata, dopotutto.Non c'era una nuvola in cielo, e il sole splendeva tra i monti di Canterlot, anche se nella conca a V dove ci trovavamo l' ombra dei monti copriva ogni cosa con una rilassante frescura.<br/>
Eravamo comodamente distesi sulla riva sabbiosa del fiume, e la mia canna da pesca era incastrata tra alcune rocce accanto a me, l' amo che galleggiava placido nella corrente del tranquillo corso d' acqua, il cui scrosciare era l' unico rumore che si poteva udire, nella tranquillità del bosco di alta montagna.<br/>
"E' calmo qui..." mormorò Derpy.<br/>
"Già..." risposi, a voce bassa. <em>Silenzio</em><br/>
"Dovremmo venirci più spesso, non è male..."<br/>
"Temo che i pesci avrebbero qualcosa da ridire, non pensi?" dissi io, indicando con uno zoccolo la canna da pesca e strappando una risatina alla pegaso grigia.<br/>
Derpy non era certo più una puledra, e da quando ci conoscevamo devo ammettere che era cresciuta davvero bene. Le sue ali erano diventate lunghe e affusolate, e col tempo la sua abilità nel volo era migliorata nonostante il suo strabismo. Adesso la sua criniera bionda era cresciuta oltremodo lunga, come, mi aveva confidato, lei adorava. Mi parlava con sguardo sognante di come la caratterizzasse e la facesse sentire libera, differenziandola dagli altri pony più, a sua detta, di quanto lo facessero i suoi vivaci occhi dorati. Non sarà un alicorno, ma era perfetta così. Per me era perfetta. Peccato che tra me e lei fosse caduto lui...
"Allora, parlami di questo 'Dottore'. Come si chiamava, Hood?"<br/>
"Whooves. E non smetterai di chiedermelo, vero?" Rispose lei con tono beffardo.<br/>
"Non dirmi che non ti sembra strano: uno stallone di terra uscito dal nulla, che non conosce le nostre tradizioni. Se è un dottore, dove ha studiato? Oppure è un avvocato?"<br/>
"Beh, lui è soltanto il Dottore, si chiama così..." replicò lei, convinta.<br/>
Sbuffai.<br/>
"Pazienza. Come l' hai conosciuto?" le chiesi, fissando il cielo attraverso il rado fogliame dei salici che crescevano attorno a quel tratto di fiume.<br/>
"Era accovacciato vicino a quella sua strana cabina blu, borbottava qualcosa di complicato. Mi incuriosiva, così mi sono avvicinata, e ci siamo messi a parlare..." rispose infine la pegaso. Passarono molti secondi di silenzio, coperti dal gorgogliare del torrente. Infine sospirai.<br/>
"Derpy, parlo con te di queste cose perchè-"<br/>
"...Perchè a me ci tieni, lo so. Ci conosciamo da una vita, dopotutto; dopo tutti questi anni, ne avresti anche il diritto. E a ragione, direi" mormorò lei, con tono triste.<br/>
"Com' è che dice quell' alicorno viola? L' amicizia è magica, dopotutto"<br/>
"...Quindi, contando che non siamo unicorni, non dovremmo essere amici, secondo te?" A questa mia battuta, la dolce pegaso rise di gusto, e dopo un momento contagiò anche me con la sua allegria. <em>Ridemmo insieme</em>.<br/>
"Devi proprio ironizzare su ogni cosa, eh?" disse Derpy con le lacrime agli occhi per le risate, e mi colpì amichevolmente la spalla con lo zoccolo.<br/>
"A volte aiuta a superare la tristezza del momento..." mormorai io.<br/>
"E di cosa potresti essere triste? Non vai mica più a scuola, anzi. Lavori persino con quella MilkMare, che lasciatelo dire, amico mio, è un gran bel pezzo di giumenta!"<em>Amico mio...</em><br/>
"Beh, io..." Stavo per confidare alla pegaso i miei sentimenti, quando la mia attenzione venne attirata dalla canna da pesca accanto a me. Il legno del lungo bastone al quale era legato l' amo si stava tendendo spasmodicamente.<br/>
"Non fa niente. Vieni a darmi una mano, Derpy; sembra che il nostro pranzo abbia appena abboccato, e deve essere pesantuccio!" la incitai, ed insieme tirammo a riva un luccio da quasi un paio di chili, che da lì a un paio d' ore cucinammo sulle braci del nostro fuoco da campo. Dopo aver mangiato quel sostanzioso pesce ci stendemmo l' uno dalla parte opposta dell' altra di una grossa betulla, dove schiacciammo un pisolino per un paio d' ore.<br/>
Quando ci svegliammo avevamo esaurito le cose da fare, così ci incamminammo verso valle seguendo il corso del fiume lungo il bagnasciuga. Durante il tragitto avemmo modo di parlare del più e del meno, come due puledri appena usciti da scuola. <em>Da veri amici</em>.<br/>
Giungemmo infine sul limitare della foresta. La valle di Ponyville nel sole del tardo pomeriggio risplendeva radiosa, ed in lontananza tra le bianche nuvole del giorno si scorgeva Cloudsdale, <em>la destinanzione di Derpy</em>.
"Tornerai da quel Dottore, vero?"<br/>
"Sai che non posso farne a meno. Percepisco dell'... <em>Importanza, tanta Importanza</em> uscire da lui."<br/>
"Posso immaginarlo. Hai visto il Vortice del Tempo, dopotutto. O almeno, questa è la spiegazione che il tuo Dottore dà ai tuoi..."<br/>
"...Lo so. Non ricordavo di averti raccontato quella parte. Ma non ti proccupare, Dottore dice che non ha più intenzione di legarsi a una giumenta." disse lei, sporgendosi per darmi un leggero bacio sulla guancia. Bacio che accolsi con timidezza.<br/>
"Non ti preoccupare. Che dici, mi contatti tu la prossima volta? Voglio tornarci in quel posto. Se sono sola con te, poi..." disse lei, cercando di ispirarmi fiducia guardandomi fisso con i suoi grandi occhi dorati e con un piccolo sorriso sul muso.<br/>
"Tu sei una postina e io l' aiutante di una lattaia, per un motivo o per l' altro finiamo sempre per pranzare insieme alla fine del turno." dissi con tono triste.<br/>
"Stai dicendo che non dovremmo incontrarci più, fuori dall' orario di lavoro?" Esclamò Derpy tra le risate.<br/>
"No, è che..." non seppi come finire la frase. Derpy si portò al mio fianco, e mi cinse le spalle con un ala."...Va tutto bene. Vuoi tornarci in quel posto con me o no?"<br/>
"Ma certo. Andrei dappertutto con te"<br/>
"Allora ci vediamo domani, quando riprendiamo il turno. Devo volare, che si fa tardi" disse lei, e con un balzo spiccò il volo, e fu cosa del vento. Quando era ormai alta in cielo si voltò verso di me, e mi salutò ondeggiando forte gli zoccoli. Risposi al saluto con nostalgia; mi faceva male fare a meno del suo sguardo unico anche solo per qualche ora. Mi incamminai veloce verso Ponyville, tenendo fisso lo sguardo su quel puntino grigio che volava con la sua particolare andatura zigzagante.<br/>
"<em>Ci vediamo, amore mio!</em>"
Ultima modifica di Gabriel Fenix il 18/06/2015, 15:33, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Messo sotto spoiler l'enorme wall of text
WarmenBright
Blank Flank
Blank Flank
 
Status: Offline
Messaggi: 2
Iscritto il: 18/06/2015, 14:55
Pony preferito: Fluttershy
Sesso: Maschio

Re: [ONE SHOT] A pesca con Derpy

Messaggioda Gabriel Fenix » 18/06/2015, 15:47

MODERATORE ATTIVO
Dal regolamento di sezione:
Evitate di scrivere i capitoli direttamente nei post. Potete usare dei software pratici e gratuiti come googledocs o dropbox. In caso vogliate scrivere direttamente in thread, utilizzate l'apposito tag spoiler per contenere il testo.

Prima di postare qualsiasi tua fic ti consiglio di leggerti un paio di cose:
  1. Regolamento generale
  2. Regole alle fanfiction
  3. Regolamenti sui contenuti sensibili

Infine, c'è differenza tra un sito come EFP ed un forum come CMC. Qui, impostazioni di testo come gli HTML non sono abilitati, quindi ti consiglio di rivedere la tua storia.
Se hai altri dubbi non dimenticarti che puoi chiedere a noi moderatori.
Avatar utente
Gabriel Fenix
Albero
Albero
 
Status: Offline
Messaggi: 175
Iscritto il: 12/07/2014, 19:44
Località: Seregno-MB
Pony preferito: Twilight Sparkle
Sesso: Maschio

Re: [ONE SHOT] A pesca con Derpy

Messaggioda Jakrat » 19/06/2015, 20:04

Fanfiction molto carica, dopotutto :ajsmile2:

Fanfiction o, come la chiamerò da adesso, "Friendzone level: My Little Pony" XD
Il che mi riporta ad una certa immagine...

:pinkielaugh:

Scherzi a parte, la storia è davvero carina, non succede molto e perciò non posso dilungarmi molto. Posso però dire che l'ambiente in cui Derpy e il protagonista si trovano è molto ben descritto, ci se lo immagina molto facilmente e l'atmosfera dolce e sensibile del momento si avverte nitidamente. :pinkiewow:
Anche i sentimenti di entrambi i pony sono chiari fin dall'inizio: lui che ama lei, lei lo sa ma ama un altro... il classico triangolo, ma quello che mi piace è che questa situazione si comprende bene anche prima del finale. *_*
Già, il finale.
Se l'inizio è molto dolce, quasi mieloso, il finale lascia molto combattuti: se da un lato porta a desiderare un seguito, per leggere i tentativi di seduzione del protagonista, dall'altro lato il fatto che termini proprio qui, mostrando la bruciante rassegnazione del protagonista nei confronti della sua amata, tanto desiderata quanto distante, suscita una profonda pietà nei suoi confronti e credo che fosse proprio questa l'intenzione. :rdread:
Ottimo lavoro :clopclop:
Immagine ImmagineImmagine Immagine Immagine Immagine
Immagine Immagine
Avatar utente
Jakrat
Ursa Major
Ursa Major
 
Status: Offline
Messaggi: 771
Iscritto il: 03/11/2012, 11:19
Località: Levanto (SP)
Pony preferito: Princess Celestia
Sesso: Maschio

Re: [ONE SHOT] A pesca con Derpy

Messaggioda fengrin » 20/06/2015, 1:31

Jakrat ha scritto: Il commentatore figo-cut

Perché non sono capace di commentare così? :immawatchyou:

Baaaahahahhh :pinkiegrin:
Non mi pare abbia descritto il pony protagonista, e suppongo sia più bello così :[)
E i fan di Derpy che leggono possono far finta di esser loro :ajsmile2:
Comunque, quello che ha detto Jakrat è vero, anzi Jak, sei figo a riuscire a dire così tante cose per un racconto così breve o.o
Il personaggio era... Carino.
Si suppone che nessuno dei fan umani sia letteralmente "innamorato" di Derpy/Ditzy/Muffins/lei, tuttavia forse il modo in cui si comporta questo pony è forse quel che farebbero alcuni dei fan se fossero nati pony... Penso.
E la citazione a Doctor Whooves and assistant è stata colta, bravo :)
Ma sì, penso pure io che sebbene sia una piccola oneshot sembra far parte di qualcosa di più grande è.é
Ma d'altronde, le oneshot son così, a volte ti fan desiderare altro, perché sono corte e magari ti son piaciute, come questa.

D'altronde tutte le storie di MLP sono magiche :pinkiegrin:
Avatar utente
fengrin
Rainbow Pony
Rainbow Pony
 
Status: Offline
Messaggi: 3522
Iscritto il: 15/12/2012, 19:34
Località: Dappertutto e in nessun posto (anche nei tuoi calzini)
Pony preferito: Perché scegliere?
Sesso: Maschio


Torna a Fanfics

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron