MLP - Il Ritorno della Dama Nera

Le fiction ed i racconti della community!

MLP - Il Ritorno della Dama Nera

Messaggioda Rari_Star97 » 30/03/2014, 0:06

Salve a tutti Pony! Questa è la mia prima FanFiction che scriverò in questo Forum, perciò, vi prego, siate clementi! XD
Allora, questa storia parlerà del ritorno di un oscuro segreto rimasto sepolto per centinaia di anni... Spero che vi piaccia :)

Capitolo 1- Il Compleanno di Twilight
Capitolo 2- Il Segreto Nascosto nella Pietra
Capitolo 3- L'Attacco
Capitolo 4- La Dama Nera
Capitolo 5- Il Rapimento
Capitolo 6- La Missione
Capitolo 7- La Risposta sotto i loro Occhi
Capitolo 8- Il Labirinto di Cristallo
Capitolo 9- StoneLight Land
Capitolo 10- La Principessa del Coraggio
Capitolo 11- Ricordi del Passato
Capitolo 12- Il Diario di Starlight
Capitolo 13- Il Cammino verso la Libertà
Capitolo 14- Sotto la Luna
Capitolo 15- Tutti Insieme

Primo Sequel - MLP - L'Elemento del Destino
Ultima modifica di Rari_Star97 il 24/04/2014, 16:49, modificato 7 volte in totale.
Avatar utente
Rari_Star97
Puledro / Puledra
Puledro / Puledra
 
Status: Offline
Messaggi: 84
Iscritto il: 23/03/2014, 19:02
Pony preferito: Rarity e Luna
Sesso: Femmina

Re: MLP - Il Ritorno della Dama Nera

Messaggioda Haytham » 30/03/2014, 12:48

L'introduzione è molto interessante...
Per ora non ho molto su cui commentare, ma... che dire? Mi sembra molto promettente! Continua così.
Avatar utente
Haytham
Trap Master
Trap Master
 
Status: Offline
Messaggi: 460
Iscritto il: 25/02/2014, 22:27
Pony preferito: Cozy Glow
Sesso: Maschio

Re: MLP - Il Ritorno della Dama Nera

Messaggioda Rari_Star97 » 30/03/2014, 16:53

Grazie ^^ Spero di non deluderti! Questo è il primo capitolo :)

Capitolo 1
Il Compleanno di Twilight

Era quasi mattina quando Twilight si svegliò di soprassalto. La luce della luna piena penetrava dalla finestra proiettando giochi ombre sul pavimento in marmo del castello.
Era già un paio di notti che faceva lo stesso sogno, e con l'avvicinarsi del suo compleanno aumentava di intensità. Forse, era soltanto la tensione dovuta al suo primo compleanno che avrebbe festeggiato come una Principessa di Equestria. Canterlot non ne vedeva l'ora. Moltissimi Pony avevano già acquistato vestiti e gioielli per quell'evento, ma la Neo Principessa avrebbe preferito una semplice festa riservata a solo i Pony più stretti, ma non voleva deludere i cittadini di Canterlot.

Si alzò. Non aveva voglia di rimettersi a dormire, dopo tutta quella tensione preferiva prendere un po' di aria fresca, così aprì la finestra e lasciò penetrare la serena luce della luna nella stanza. La fresca brezza del mattino le scompigliava la criniera e per un momento si tranquillizzò.
<<Tutto bene, Twilight?>>
Twilight si girò sorpresa. Sopra la sua testa, seduta comodamente sul bordo del tetto della torre, la Principessa Luna guardava Twilight sorridendo.
Le piaceva Luna. Non sapeva per quale motivo, ma si è sempre fidata di lei da quando ha abbandonato le spoglie di Nightmare Moon ed è tornata a regnare assieme a sua sorella.

<<Ciao, Princess Luna>>, rispose Twilight inchinandosi. Luna scese elegantemente mettendosi accanto alla sua amica.
<<Non devi inchinarti, Twilight. Non più almeno..>>
Twilight si rialzò. <<Scusami..>>, Disse con un filo di voce, <<Non ci sono ancora abituata, Luna>>
La Principessa della notte non rispose. Seguì un lungo silenzio, reso meno pesante dalla brezza fresca sulle fronde degli alberi.

Twilight non sapeva se dirle dei suoi sogni. Non l'aveva detto a nessuno fino ad ora e forse quello era il momento giusto per farlo.
<<Luna?>>, Luna sorrise a Twilight in segno di risposta, così la Neo Principessa continuò: <<Tu riesci a sentire i sogni dei Pony, vero? Puoi proteggerli da quelli brutti..>>
Luna tornò a guardare il cielo. <<No, cara Twilight. Io non posso proteggerli dai loro incubi, posso solo dare consigli su come scacciarli. Però si, riesco a sentire i sogni che ogni Pony fa. Perchè lo chiedi?>>
<<Sto facendo dei sogni strani.. Li hai percepiti?>> Chiese Twilight. Luna parve sorpresa: <<No, a me non risulta, Twilight. Non hai fatto nessun sogno per tutta la notte..!>>

Twilight sentì un tuffo al cuore. Erano già sogni terrificanti e sapere che forse non erano neppure sogni la terrorizzava. Fece un respiro profondo per tranquillizzarsi, ma non funzionò. Luna sembrava aver percepito le confuse emozioni di Twilight.
Luna cercò di tranquillizzarla: <<Magari, questi ''sogni'' non fanno che parte della tensione che hai per il tuo primo compleanno. Ci hai pensato?>>
Twilight cercò di convincersi che fosse così.
<<Ora devo andare. E' ora che i Pony si sveglino. Sarà un bel giorno per te, lo sai.>> Detto questo, Luna volò verso il cielo per far scendere la Luna e Twilight scorse la maestosa figura di Celestia andare incontro alla sorella.

Era tardi per tornare a dormire, ma questo non la disturbò, anzi, si sentì più tranquilla se pensava che non doveva più tornare sotto le coperte.
Si fece una doccia veloce e scese per la colazione. Spike era già seduto sul tavolo dell'enorme sala del castello, davanti a lui un piatto pieno di gemme preziose, il suo cibo preferito.
Entrambi non vedevano l'ora che le loro amiche sarebbero venute da Ponyville a Canterlot per festeggiare assieme a loro il compleanno di Twilight.
La Principessina e il suo assistente corsero verso la stazione dove già il Treno Ponyville-Canterlot era fermo sul posto e lì davanti Pinkie Pie, Applejack, Rarity, Rainbow Dash e Fluttershy erano ferme sul posto.

Twilight corse subito incontro a loro per abbracciarle tutte.
<<Oh, tesoro non vedevamo l'ora di rivederti! Buon compleanno!>> Esclamò Rarity porgendole il suo regalo.
Anche le altre la seguirono, tutte molto eccitate per vedere che faccia vesse fatto Twilight quando avrebbe scartato i loro regali.

Tornarono tutte al castello.
Il primo regalo che scartò fu quella dell'iperattiva Pinkie: Una scatola piena di scherzi e burle di tutti i tipi. C'erano i fiori che spruzzavano acqua, bombe puzzolenti e molto altro alla Pinkie Pie.
<<Sono sicura che questi scherzi faranno divertire un sacco di Pony, lo sai che ieri ne ho fatto uno a Big Mac e...>> Continuava a chiacchierare Pinkie.
Rarity regalò una sciarpa decorativa di pizzo bianca con bordi viola, sicuramente una sua creazione.
Applejack le aveva preparato una buonissima torta alla mele, Fluttershy le aveva regalato dei fiori speciali che non appassivano mai, mentre Rainbow le aveva regalato un libro sulle migliori acrobazie di volo.

Era bello poter stare di nuovo con le sue amiche, purtroppo però il tempo passò in vretta, e la mattina divenne sera e i festeggiamenti per il compleanno della Principessa stavano iniziando, e la festeggiata non poteva di certo arrivare in ritardo.
Il giardino del castello era stato agghindato con le migliori decorazioni: Palloncini e coriandoli colorati, musica, e moltissimi dolci. Doveva ringraziare Princess Celestia, non aveva mai amato molto le feste aristocratiche di Canterlot, questa, invece, era molto più sullo stile di Ponyville, come piaceva a lei.

I puledrini giocavano spensierati, i Pony più scatenati come Pinkie e Rainbow potevano scatenarsi sulla pista da ballo, mentre quelli più tranquilli come Rarity, Fluttershy e Applejack potevano parlare tranquillamente davanti ad un succulento Buffet.
Twilight andò a salutare Principess Celestia.
<<La ringrazio per questa festa, Principessa. Significa molto per me.>> Ringraziò Twilight. Princess Celestia sorrise. <<Era il minimo che potessi fare per te, mia cara Twilight...>> Twilight sbadigliò. Il peso di non aver dormito la notte scorsa iniziava a farsi sentire.
<<Mi scusi, Principessa. Sono molto stanca...>> si giustificò Twilight. Princess Celestia però non sembrava convinta.
<<Vuoi dirmi qualcosa, Twilight?>> Le domandò più simile ad un'affermazione che ad una domanda.
Twilight esitò, però parlarne era la cosa migliore da fare, così respirò profondamente. fece per iniziare a parlare quando Rainbow la interrompe: <<Twilight! E' ora dei fuochi d'artificio! Muoviti, lo spettacolo è stato fatto apposta per te!>>
La Principessina esitò ad andare, voleva raccontare a Princess Celestia dei suoi sogni, ma quest'ultima la incitò ad andare.

Tutti i Pony iniziarono a fare il conto alla rovescia, mancavano pochi secondi alla mezzanotte: 10, 9, 8 .. Gridavano tutti in coro: 7, 6, 5, 4 .. Si preparavano ad accendere i Fuochi: 3, 2 .. Sentì un brivido improvviso percorrerle dalla schiena fino al corno: 1 .. Il Buio.

Un'esplosione. Era libera. Libera da quella prigione di Cristalli. Non sapeva né come, né il perchè, ma era di nuovo libera, non era più un sogno. Si trovava in una caverna di Cristalli, la sua prigione da 500 anni. Fece un respiro profondo assaporando di nuovo il gusto dolce della vita. Cercò di alzarsi in piedi, ma le gambe non erano più abituate a tenere il peso del corpo e tornò sdraiata in quel pavimento freddo. Presto sarebbe tornata, ma non ora, era troppo, troppo stanca e frastornata. Restò lì sdraiata a terra, Presto sarebbe tornata.
Avatar utente
Rari_Star97
Puledro / Puledra
Puledro / Puledra
 
Status: Offline
Messaggi: 84
Iscritto il: 23/03/2014, 19:02
Pony preferito: Rarity e Luna
Sesso: Femmina

Re: MLP - Il Ritorno della Dama Nera

Messaggioda Haytham » 30/03/2014, 20:49

Questa FanFic mi intriga non poco...aspetto il seguito!
Avatar utente
Haytham
Trap Master
Trap Master
 
Status: Offline
Messaggi: 460
Iscritto il: 25/02/2014, 22:27
Pony preferito: Cozy Glow
Sesso: Maschio

Re: MLP - Il Ritorno della Dama Nera

Messaggioda Rari_Star97 » 30/03/2014, 22:10

Sono molto contenta che ti piaccia ^^

Capitolo 2
Il Segreto Nascosto nella Pietra

Quando Twilight aprì gli occhi non era in una prigione di Cristallo, era nella stanza di Princess Celestia. Non sapeva da quanto tempo aveva dormito, sapeva soltanto di avere un fortissimo mal di testa. Cercò di richiudere gli occhi e riprendere sonno, ma il cigolare dell'aprirsi della porta della stanza la mise in allerta.
Era Princess Celestia accompagnata dalla Fenice Philomena.
Twilight tentò di attirare l'attenzione: <<Principessa..>> Chiamò con un filo di voce. La Principessa si girò verso di lei con un'espressione di sollievo nel viso.

<<Sono contenta di vedere che stai bene, mia cara Twilight.>>
Twilight tentò di mettersi in piedi con scarso successo. <<Ferma! Devi riposare, mia cara.>> Confermò Princess Celestia.
<<Cosa mi è successo, Principessa? Mi sento così strana..>>
La Sovrana si accasciò accanto a lei comprendo la sua Co-Regnante con una delle sue Ali bianche.
Una confortevole sensazione di protezione pervase Twilight, come se quelle Ali profumate potessero allontanarla da tutti i problemi dell'universo.

<<Sei svenuta, Twilight. Per 2 giorni non hai aperto occhio..>>
Twilight rimase sconvolta. Chissà quanti Pony ha fatto preoccupare, le sue Amiche, Spike...
Non sentendo alcuna risposta, Princess Celestia continuò: <<Ho detto tutti non preoccuparsi. Sapevo che ti saresti ripresa. Twilight, devi dirmi che cosa succede.>>
La Principessina esitò. Si sentiva troppo stanca per raccontare, ma quello era il momento giusto per raccontarlo. Fece un lungo respiro e raccontò alla Sovrana dei suoi sogni\Visioni che l'hanno tormentata quelle notti passate.

La Principessa non parve sorpresa. <<Sapevo che questo giorno prima o poi sarebbe arrivato..>>
Twilight guardò negli occhi della Principessa. <<Quale momento, mia Signora?>> Chiese.
<<Te lo spiegherò più tardi. Adesso devi riposare. Prendi un po' di latte caldo, ti farà bene>> Concluse Celestia porgendo una tazza piena di latte fumante.

Dopo aver bevuto, Twilight cadde in un sonno profondo e a risvegliarla fu il cinguettio degli uccellini che si svegliavano dopo una buona notte di sonno.
Si alzò e questa volta era abbastanza riposata da reggersi in piedi. Uscì dalla stanza e andò a cercare Princess Celestia.
Riusciva ad udire la voce della Principessa provenire dal corridoio che portava nella torre dove alloggiava Princess Luna. Sapeva che non era buona educazione origliare, ma la curiosità era tanta e sentiva che in qualche modo stavano parlando di lei.

Twilight riconobbe la voce di Luna <<Ne sei proprio sicura, Celestia?>>
<<Si, sorellina.>>
Seguì un lungo silenzio. Di qualunque cosa stessero parlando, non era una cosa piacevole. Dalle voci, si capiva che erano entrambe preoccupate.
<<E.. Solo lei può sconfiggerla?>> Chiese Princess Luna.
Celestia rispose con fare deciso <<Si>> Luna non rispose. <<Luna, vola giù in città. Di agli abitanti che Twilight si è ripresa. E quando hai finito, chiama le sue amiche, mandale su da me. Prima ne parlerò con Twilight, ma anche loro dovranno sapere.>>
La principessa della notte non rispose, però Twilight riuscì ad udire le il suono delle Ali che sbattevano per prendere il volo.

<<Puoi entrare, Twilight.>>
La Principessina rimase sorpresa da come la Sovrana si era accorta della sua presenza. Cercò di trovare in fretta una scusa, ma Princess Celestia la bloccò.
<<Vieni, Twilight, c'è una cosa che ti devo mostrare..>>

[Continua...]
Avatar utente
Rari_Star97
Puledro / Puledra
Puledro / Puledra
 
Status: Offline
Messaggi: 84
Iscritto il: 23/03/2014, 19:02
Pony preferito: Rarity e Luna
Sesso: Femmina

Re: MLP - Il Ritorno della Dama Nera

Messaggioda Haytham » 30/03/2014, 22:52

Non so cosa dire. Questi primi capitoli sono SPETTACOLARI! E questa Dama Nera... il nome mi sembra quello di un'assassina.
Boh, sbaglierò!
Avatar utente
Haytham
Trap Master
Trap Master
 
Status: Offline
Messaggi: 460
Iscritto il: 25/02/2014, 22:27
Pony preferito: Cozy Glow
Sesso: Maschio

Re: MLP - Il Ritorno della Dama Nera

Messaggioda Rari_Star97 » 31/03/2014, 17:55

Grazie! :D

[...]

Andarono nella stanza di Princess Celestia, dove Twilight aveva riposato gli ultimi giorni.
Si udiva soltanto il continuo crepitio del fuoco acceso.
Celestia si mise a cercare tra i libri della sua scrivania. Twilight non se n'era mai resa conto di quanti libri possedesse la Principessa, né di cosa parlassero. Alcuni erano scritti in lingua antica, altri in antiche scritture e altri ancora in lingua totalmente sconosciute. Twilight si chiese quanti anni avesse Celestia. Sapeva che era Millenaria e anche più, ma non sapeva di preciso quando fosse nata, l'ha sempre vista uguale, nei libri, nelle storie in generale in tutto. Era sempre rimasta giovane e bella per più di mille anni.

Improvvisamente Celestia si bloccò. Aveva spostato alcuni libri da una parte aprendo un grande spazio nello scaffale. AL centro vi era un libro. Un antico libro delle Leggende di Equestria, doveva risalire ad almeno un centinaio di anni fa. La Copertina era Robusta, di un colore che variava dal marrone scuro al rosso, dipendeva da quali punti fossero più rovinati.
<<Non dire a nessuno dell'esistenza di questo libro, Twilight.>> Si raccomandò la Sovrana.
La Principessina non poté fare a meno di chiederle il perché: <<Lo farò, Principessa. Ma che cos'ha di speciale?>>
Celestia le porse il vecchio libro: <<In queste antiche scritture vi è la storia di tutti noi. Quel che era, che è e che sarà.>>

<<Quindi, questo libro prevede il futuro?>> Chiese Twilight eccitata.
<<Si, ma è difficile leggerlo. Soltanto chi possiede il dono della vista può farlo. Io lo possiedo.>> Rispose Celestia con note calme. <<Il Dono della vista può presentarsi soltanto a chi dimostra di esserne degno.>> La Sovrana si sdraiò accanto a Twilight. <<Lascia che ti legga una parte della storia>> Disse infine. La Principessa aprì il libro. Erano solo pagine vuote e ingiallite per il tempo. Ogni pagina che veniva sfogliata era completamente vuota, e Twilight capì. Solo che possedeva il Dono della Vista poteva leggere tutti i segreti che contenevano quelle pagine.
Princess Celestia rimase allungo ferma in una pagina. Il silenzio era tombale, e l'unica cosa che distraeva Twilight era la melodia del fuoco.

<<Tanto tempo fa..>> Iniziò la Sovrana, <<Il Regno di Equestria fu invaso da creature terrificanti, con la testa a forma di teschio di drago e il corpo di un leone. I Pony li chiamavano Drakoidi. Creature ripugnante, che provenivano da un mondo parallelo, il mondo dove le paure più brutte di un Pony vi si nascondevano. Il loro capo, Lord Hiyat era il più forte ed il più grosso di tutti loro. Solo lui aveva il potere di controllare il tempo, di manipolare il pensiero e, se si è deboli, la coscienza stessa..>> Celestia sfogliò altre pagine. Non sapeva per quale motivo, ma sembrava che Celestia volesse nascondere alcune cose a Twilight. La Principessina non le domandò niente. Forse era meglio non conoscere a volte.

<<Tutti i Pony..>> Continuò Celestia, senza ''Leggere'' il libro, <<Tutti i Pony tentarono di opporre resistenza. Stavamo rovesciando le sorti della guerra, Twilight. Stavamo. Poi apparse lei. Non avrei mai pensato che proprio lei avesse venduto la sua anima al Popolo delle Tenebre. La Dama Nera era apparsa. Non avrei mai pensato di incontrare un Pony il cui animo era diviso a metà: Da un lato apparteneva alla Tenebre, dall'altro a noi Pony..>> Celestia sospirò. Sembrava non piacerle ricordarlo, ma Twilight voleva sapere il perchè, così la incitò a continuare: <<Cosa successe dopo, Principessa?>>

Celestia fece un'altro respiro profondo, poi si sforzò di continuare a raccontare: <<Lei ci attaccò. Non pensavo che potesse essere diventata tanto forte. Nessuno riusciva a sopravvivere quando affrontava lei. Dopo che sconfissi Lord Hiyat ed a esiliarlo nella Fossa Oscura assieme ai suoi scagnozzi, riuscii a fermarla. Ma senza Luna ero diventata più debole. La battei con gli Elementi dell'Armonia, che non usavo da quando avevo perso mia sorella, ma dopo quella battaglia persi completamente il loro controllo. La Cristallizzai e la nascosi nelle Grotte Cristalline, vicino alla Fossa Oscura, dove nessuno sventurato fa mai ritorno...>> Princess Celestia fece un lungo respiro profondo, seguito dal silenzio della stanza.

<<Sapevo che questo giorno sarebbe arrivato. La Dama Nera è tornata. E solo tu, Twilight, potrai sconfiggerla.>>
Twilight spalancò gli occhi incredula a quelle parole: <<Cosa?! Io? Ma.. Perchè proprio?!>>
Celestia guardò la Principessina negli occhi con sguardo fiero e deciso. <<Perchè solo tu puoi farlo. Io credo in te, Twilight. Hai sconfitto molti nemici, combattuto tante battaglie. Devi essere tu. Fidati di te stessa, Twilight. Fidati di me.>>
Twilight ci pensò. Era vero, se l'era cavata tante volte, ma era sempre stato grazie alle sue amiche che le sono sempre state accanto. <<Le mie amiche mi staranno accanto?>> Chiese la piccola Alicorno con lo sguardo basso.
<<Se sono delle vere amiche, si. Non dubitare mai di loro, Twilight. Mai. Hanno già passato tanti guai per te, non ti abbandoneranno ora!>>
Twilight non riuscì a non sorridere, le sue amiche significano tutto per lei, ma il suo sorriso fu presto interrotto da un improvviso suono di vetri rotti.

Twilight si girò di scatto. A terra, sotto un cumulo di vetri rotti, Princess Luna era accasciata a terra con gli occhi chiusi.
Avatar utente
Rari_Star97
Puledro / Puledra
Puledro / Puledra
 
Status: Offline
Messaggi: 84
Iscritto il: 23/03/2014, 19:02
Pony preferito: Rarity e Luna
Sesso: Femmina

Re: MLP - Il Ritorno della Dama Nera

Messaggioda Haytham » 31/03/2014, 19:45

o.o cosa? Questo finale mi ha lasciato molto scosso. Questa FanFic si fa sempre più interessante :mrgreen: e mi piace molto anche lo stile narrativo. Spero che il prossimo capitolo arrivi presto.
Complimenti!
(ma chi diamine è sta' Dama Nera? :asd:)
Avatar utente
Haytham
Trap Master
Trap Master
 
Status: Offline
Messaggi: 460
Iscritto il: 25/02/2014, 22:27
Pony preferito: Cozy Glow
Sesso: Maschio

Re: MLP - Il Ritorno della Dama Nera

Messaggioda Rari_Star97 » 31/03/2014, 21:22

He he he Mistero! Posterò il prossimo capitolo domani pomeriggio se riesco :)
Avatar utente
Rari_Star97
Puledro / Puledra
Puledro / Puledra
 
Status: Offline
Messaggi: 84
Iscritto il: 23/03/2014, 19:02
Pony preferito: Rarity e Luna
Sesso: Femmina

Re: MLP - Il Ritorno della Dama Nera

Messaggioda Rari_Star97 » 01/04/2014, 17:28

Capitolo 3
L'Attacco

Luna era distesa a terra e riusciva a respirare a malapena. Twilight le si avvicinò assieme a Celestia. Entrambe erano sconvolte, poi Luna tossì.
<<Celestia! Un'attacco! Canterlot è in pericolo! >> Celestia si avvicinò alla sorella <<Luna, stai bene sorellina?>> Luna fece un cenno con la testa, era solo un po' scossa, ma in fin dei stava bene.
<<Twilight! Va a cercare le tue amiche. Portate i cittadini di Canterlot in un luogo sicuro.>> Ordinò Celestia.
<<Tu cosa farai, Principessa? >>
<<Non preoccuparti per me. Sappiamo tutte di chi si tratta. Io la fermerò. Darò il tempo a voi di mettere in salvo i Pony di Canterlot. Ora va, non c'è tempo da perdere!>> Esclamò la Sovrana.

Twilight non se lo fece ripetere. Sbatté le ali il più forte possibile per prendere il volo. Non si era ancora abituata alle sue ali, ma quello era l'unico modo per raggiungere in fretta i Pony e le sue amiche.
Fu poco elegante, e Rarity l'avrebbe rimproverata per ciò, ma Twilight dovette saltar giù dalla finestra per raggiungere prima la città, che si trovava sotto al castello delle Principesse.
Sotto di lei, un esercito di Drakoidi stava prendendo possesso della città, mentre gli abitanti della città fuggivano terrorizzati.

<<Ti sto' dietro, Twilight!>>
Twilight si girò e con sua sorpresa dietro di lei volava la Principessa Luna. Era ancora ferita, ma volava come se stesse bene, come se la caduta non c fosse mai stata. <<Luna! Che ci fai qui?>>
Luna ammiccò: <<Credi che ti avremmo lasciato combattere da sola? Sto radunando l'esercito, spero solo di riuscire almeno a rallentarli un po'>>, disse la Principessa Notturna indicando l'ondata di Drakoidi.

Twilight accelerò il volo, finché non si trovò abbastanza vicino alla città. <<Dove porteremo i Pony, Luna?>> Chiese.
<<Nelle grotte sotto Canterlot!>> Rispose Luna.
Twilight scese in picchiata per cacciare alcuni Drakoidi che se l'erano presa con dei Puledrini. Sprò loro un raggio energetico, due di loro vennero colpiti in pieno e fuggirono. Il terzo riuscì a schivarlo, e veloce come un fulmine saltò addosso a Twilight.
La Principessina si ritrovò sdraiata di schiena con addosso il Drakoide. Erano più terrificanti di quanto riusciva ad immaginare. La testa da Teschio di drago era troppo grossa rispetto al corpo simile a quello di una lucertola in decomposizione. Le orbite erano vuote ed emanavo uno strano odore, misto a sangue e putrefazione. Il colore del corpo era di un grigio cenere e le zampe anteriori erano più grandi e munite di artigli ricurvi. La coda diventava sempre più sottile via via che si avvicinava alla punta, dove, attaccato, vi era una specie di fiore nero, simile ad una rosa, che quando si apriva liberava un bulbo oculare bianco con la pupilla rossa.

Twilight non sapeva cosa fare, era la prima volta che si scontrava con questi esseri terrificanti.
Improvvisamente, qualcosa piombò addosso al mostro scaraventandolo addosso ad un muro di una casa.
<<Tutto bene, Twilight?>>
Twilight aprì gli occhi, e sopra di lei Rainbow Dash sbatteva le ali velocemente per tenersi in aria.
<<Rainbow!>> Gridò, <<Dove sono le altre? State tutti bene?>>
<<Stavi chiedendo di noi?>>, chiese una voce familiare. Applejack teneva il suo lazo in bocca facendolo roteare come se fosse ad un rodeo.

<<Hy-ha!>> Gridò prendendo un Drakoide con la corda e lanciandolo addosso ad altri due.
Dietro ad Applejack, Rarity, Pinkie e Fluttershy erano tutte intente a combattere dei Drakoidi. Tranne Flutterchy, che cercare di mettere in salvo una famiglia di uccellini.
Con le sue amiche vicine, Twilight si sentiva meno tesa e iniziava a prendere sicurezza.

Cercarono di casa, in casa per salvare tutti i Pony che potevano. Alcune volte si separavano per portare gli abitanti nelle grotte, ma la maggior parte delle volte combattevano assieme.
Il numero dei nemici continuava ad aumentare, e più erano più saccheggiavano, distruggevano. Erano anche molto difficili da distruggere.
Ogni tanto in lontananza, Twilight riusciva a scorgere delle esplosioni ed incantesimi che non aveva mai visto prima. Ora si stava spaventando. ''Coraggio'', si ripeteva fra sé: ''Princess Celestia l'ha già sconfitta una volta. Riuscirà a farlo anche ora. Ne sono certa.. Coraggio.. Coraggio... ''.

Accanto a lei, le sue migliori amiche combattevano come non avevano mai combattuto prima, ma le loro forze stavano finendo. Nessuno di loro era più in grado di continuare ad alzare gli zoccoli, però lo facevano lo stesso, ed ebbero tutta l'ammirazione di Twilight.
Un'urlo straziante. Apparteneva a Luna. Il cuore iniziò a batterle talmente forte che sembrava riuscire ad uscire dal petto da un momento all'altro. Gli occhi si inumidirono per la tensione, doveva andare a vedere cos'era successo.
Ultima modifica di Rari_Star97 il 15/04/2014, 17:34, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
Rari_Star97
Puledro / Puledra
Puledro / Puledra
 
Status: Offline
Messaggi: 84
Iscritto il: 23/03/2014, 19:02
Pony preferito: Rarity e Luna
Sesso: Femmina

Prossimo

Torna a Fanfics

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron