Clessidrus

MUSICA DAL FANDOM #5

by Clessidrus on

Share

Sì, questa rubrica è ancora in vita. Benvenuti alla quinta puntata di Musica Dal Fandom. Perdonate il ritardo ma non riuscivo a trovare tempo per scriverla, vi prometto che il prossimo episodio uscirà molto presto. Per ora elenchiamo le migliori canzoni uscite nel mese di maggio.

Cominciamo con un po di rock con Francis Vace e Spectra e la loro Generic Club Hit.

Clessidrus

VIDEO DAL FANDOM #111

by Clessidrus on

Share

Siori e siore benvenuti nella nuova puntata di Video Dal Fandom. Oggi ho in servo per voi dei video veramente molto interessanti perché come sapete il meglio dei fanvideo li potete trovare solo qui. (Quanto sono modesto). Non perdiamoci in chiacchiere e iniziamo.

E’ iniziamo alla grande con questa trasposizione animata del celebre brano Anthropology di Awkward Marina. Complimenti a Derek Pony.

Share

Voi dovete capire una cosa di me: io mi alzo ogni mattina alle cinque, perché è l’ora in cui mi tocca alzarmi per arrivare a lavoro in tempo (appena un’ora dopo), e non è che sia proprio un grande spasimante del lavoro che sto facendo. Quindi voi dovete capire che per me ogni levata corrisponde a un drammatico inizio di giornata che si accompagna ad improperi più o meno coloriti e ad atteggiamenti di uno scimpanzé a cui hanno appena rovinato il sonno.

Questa mattina in particolare avevo poca voglia di alzarmi anche a causa di una cocente delusione, verificatasi la sera prima, in seguito alla diffusione della locandina ufficiale del film di My Little Pony. Vi dico una cosa su quella locandina: È BRUTTA. Può anche darsi che a qualcuno sia piaciuta, non lo metto in dubbio e i gusti di ognuno sono sacrosanti. Il problema è che quella locandina commette degli atti impuri verso il concetto di “grafica”, e compie delle scelte estetiche che definire sbagliate sarebbe riduttivo, e ve le posso elencare con estrema semplicità:

  • I soggetti in primo piano sono oscurati dall’ombra, dando a tutta la composizione un tono erroneamente dark;
  • Il bagliore e gli effetti di luce in secondo piano sono così intensi da accentuare ancora di più le ombre in primo piano (e nascondono alcuni personaggi come lo iellato Spike);
  • I nuovi personaggi, invece di essere posizionati in maniera intelligente per enfatizzare la loro importanza nel film, sono collocati più o meno tutti uniformemente in piccolo, dando l’impressione che nessuno di essi sia realmente di grande interesse per il film, come se fossero tutti quanti delle semplici comparse. Chi di loro è il villain? Chi è lo sgherro? Gli alleati? Le spalle comiche? Noi che abbiamo seguito gli sviluppi del film su Equestria Daily nei mesi scorsi sappiamo in modo vago come orientarci, ma il messaggio che comunica la locandina è completamente fuorviante;
  • Senza contare, parlando del “messaggio”, che tutto il contesto della locandina è sbagliato! Dovrei quasi pensare che la storia sia ambientata nello spazio, per come ce la rappresentano!

 

Capite dunque che non ero proprio entusiasta della prima impressione avuta dal film. Se pensate poi che qualche tempo fa è stato rilasciato un teaser trailer, che in quanto a effetti di luce seguiva a grandi linee la stessa strada (e gli stessi errori) tracciata dalla locandina, da parte mia potevo soltanto metterci il beneficio del dubbio e sperare che il team creativo a capo della produzione sapesse cosa stava facendo.

Quindi questa mattina mi alzo, con l’aria di chi che si è appena risvegliato da un sonno profondo in Matrix, lanciando la mia solita sequela di imprecazioni che Celestia ad udirmi mi avrebbe bandito sulla luna, e mi siedo al PC – acceso 24 ore su 24 – per eseguire il mio rituale di buona mattina che consiste in “scrollare le notifiche di Facebook fino a quando non mi rendo conto che sto facendo tardi per la colazione”, e mi accorgo, non senza esserne sorpreso, che le voci di un lancio imminente del trailer erano effettivamente veritiere!

L’hype si riaccese d’improvviso! Il momento era giunto! A lungo avevo meditato sulla decisione di vederlo o meno, ma quando mi sono trovato di fronte all’anteprima del player, ho avuto pochi dubbi su cosa fare: l’ho guardato…

Fralight Sparkle

YOUR LITTLE FANART #7

by Fralight Sparkle on

Share

Salve e ben tornati amici Brony. Purtroppo in queste ultime settimane sono stato così occupato che ho dovuto far “inchinare” i miei post agli impegni. Vi invito comunque a continuare a seguirmi e mi farò perdonare con questa nuova puntata della mia rubrica, con una vagonata di fanart dedicate al My Little Pony Movie.

Iniziamo con questo capolavoro di RavenEvert, che rappresenta il nuovo pony Songbird Serenade.

 

Alvin Miller

NOT ASKING FOR TROUBLE – COMMENTI DAL BLOG

by Alvin Miller on

Share

Sapete che cosa mi fa venire voglia l’immagine qui sopra? Di un po’ di fresco! Questa calura insopportabile fa passare la voglia di fare qualsiasi cosa. Per fortuna non mi dissuade dal preparare questo articolo, o non stareste qua a leggere! (e questa non è per niente un’introduzione stiracchiata! n.d.a.)

Oggi parliamo di Not Asking For Trouble, andato in onda sabato 17 Giugno!

[*VI AVVISO FIN DA SUBITO CHE CI SARANNO SPOILER, QUINDI SE NON AVETE ANCORA VISTO GLI EPISODI, GIRATE AL LARGO!*]

Share

Per i bronies che lo sono diventati di recente, una piccola lezione per capire di cosa si tratta: Legends of Equestria si tratta del primo tentativo per il fandom di sviluppare un MMORPG [Massive Multiplayer Online Role-Playing Game] dove creare i nostri ponysona e OC preferiti e vivere le nostre avventure personali in una Equestria virtuale.
Questo sforzo ha coinvolto non pochi brony dall’America e in tutto il mondo e sono passati ben 5 anni dall’inizio di uno dei progetti più grandi e ambiziosi del fandom.
L’unico modo per giocare a LoE era di aspettare le Beta Release dove lo staff avrebbe aperto i server per il tempo limitato del week-end con lo scopo di ottenere feedback per lo sviluppo del gioco.
Si trattavano di occasioni assai rare, spesso annunciate per eventi speciali, e ci volevano mesi per aspettare che LoE venisse aperto per un altro week-end. Ma presto queste attese avranno fine.
Inizialmente il gioco entrò in fase Limited Access il Dicembre scorso, permettendo l’accesso soltanto a pochi selezionati in qualità di beta testers e di recente lo staff ha annunciato che il 19 Agosto inizierà la Open Access di LoE, ovvero che la beta del gioco e i server saranno aperti gratis e permanentemente per la gioia di chi hanno seguito questo progetto per anni.

Quando quel giorno giungerà, vi garantisco che l’articolo con il link per il gioco ci sarà 😉